Connect with us

Extra Lazio

Lotteria degli scontrini: come partecipare all’estrazione

Published

on

 


Come riportato da corriere.it, da martedì 1 dicembre sarà possibile registrarsi sul sito www.lotteriadegliscontrini.gov.it per ottenere il codice lotteria, abbinato al proprio codice fiscale, necessario per giocare e partecipare alle estrazioni. Lo stesso codice va presentato alla cassa per ogni tipo di pagamento per poter accedere alle estrazioni che saranno di tipo settimanale, mensile e annuale per un premio massimo di 5 milione di euro. La lotteria partirà dal 1 gennaio: la partecipazione è gratuita ed è necessario ottenere il codice apposito nella sezione ”partecipa ora” del sito web. La lotteria nazionale degli scontrini è un nuovo concorso nazionale collegato agli scontrini elettronici al quale possono partecipare tutti i cittadini maggiorenni e residenti in Italia che acquistano beni e servizi (di importo pari o superiore a 1 euro). Dunque, ogni acquisto genera un biglietto virtuale che consente la partecipazione alla lotteria. Si possono accumulare un massimo di 1000 biglietti, frutto di un’acquisto uguale o superiore a 1000 euro. Valgono gli acquisti con moneta elettronica e in contante, in quest’ultimo caso prima dell’emissione dello scontrino è necessario chiedere all’esercente di abbinare allo stesso il proprio «codice lotteria» che può essere stampato su carta o salvato su un dispositivo mobile. La nuova lotteria prevede estrazioni «ordinarie» ed estrazioni «zero contanti». Chi paga con la moneta elettronica partecipa a entrambe le estrazioni. Tutte le vincite alla lotteria degli scontrini sono esenti da imposte. Si consiglia di conservare e custodire gli scontrini solo a fini di garanzia e cambio merce per i prodotti acquistati.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

Extra Lazio

È morto Roberto Maroni: l’ex ministro ed ex segretario della Lega aveva 67 anni

Published

on

 


Roberto Maroni, ex ministro ed ex segretario della Lega, è morto questa mattina: aveva 67 anni. Maroni, che dal 2013 al 2018 aveva ricoperto anche la carica di presidente della Regione Lombardia, era malato da tempo.

Più volte ministro – Nato a Varese nel 1955, Roberto Maroni ha ricoperto il ruolo di segretario federale della Lega Nord dal 1º luglio 2012 al 15 dicembre 2013. È stato due volte ministro dell’Interno (dal 1994 al 1995, ricoprendo anche l’incarico di vicepresidente del Consiglio e dal 2008 al 2011) e ministro del Lavoro e delle Politiche sociali dal 2008 al 2011.

Segretario della Lega – Nell’aprile del 2012 Maroni ha fatto parte, con Roberto Calderoli e Manuela Dal Lago, del triumvirato che fino al congresso della Lega Nord è stato incaricato di sostituire la carica di segretario del partito lasciata da Umberto Bossi. Tre mesi dopo, al congresso del partito, viene eletto segretario, rimanendo in carica fino a quando gli è subentrato Matteo Salvini.

Presidente della Regione Lombardia – Nel 2013, alle Regionali in Lombardia, è stato eletto presidente con il 42,8% dei voti. Non si è poi ricandidato alle elezioni successive del 2018. SkyTG24

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW