Connect with us

Per Lei Combattiamo

CorSera | La Lazio si gioca il primo match point: può qualificarsi anche perdendo

Published

on

 


Stasera la Lazio può arrampicarsi dove non arriva da vent’anni: alla fase a eliminazione diretta della Champions. Nel 2000 la squadra di Eriksson, destinata a vincere lo scudetto, raggiunse i quarti di finale (la fece fuori il Valencia); Inzaghi a Dortmund è in grado di qualificarsi per gli ottavi. Con una giornata di anticipo, per di più: chi ci avrebbe sperato all’inizio, considerata la totale inesperienza in questa competizione di tutto il gruppo, allenatore compreso, con rarissime eccezioni?

Non occorre un’impresa, non serve vincere a Dortmund in uno stadio che, quando è pieno (ma stasera non lo sarà), si trasforma in una bolgia infernale. La Lazio può andare avanti addirittura in caso di sconfitta. È sufficiente che faccia lo stesso risultato del Bruges per conservare i quattro punti di vantaggio sui belgi e non rischiare di essere scavalcata martedì prossimo, quando li affronterà a Roma. Poi è chiaro che Inzaghi possa anche guardare più in alto, al primo posto nel girone, che teoricamente dà la possibilità di incrociare un avversario meno pericoloso negli ottavi.

Inzaghi è arrivato a Dortmund con qualche dubbio di formazione, in particolare nel reparto arretrato e sulle fasce. Dietro, oltre a quella di Acerbi, sembra sicura la presenza di Hoedt, che dovrebbe essere il centrale, mentre a destra giocherà uno tra Patric e Luiz Felipe, appena recuperato. Nell’allenamento di rifinitura sono stati provati Marusic a destra e Fares a sinistra sulla linea dei centrocampisti, ma sarebbe curioso se Simone rinunciasse all’unico esterno davvero affidabile in organico: Lazzari. In porta Strakosha, a dispetto dei numeri negativi, dovrebbe vincere il ballottaggio con Reina. Caicedo ha avvertito un dolore muscolare, la sua presenza in panchina è in dubbio.

A rasserenare la Lazio, prima della partenza per Dortmund, è ricomparso a bordo campo Angelo Peruzzi. Un segnale chiaro: il club manager sta per riprendere il suo posto accanto alla squadra, come auspicato un po’ da tutti (Inzaghi, calciatori, tifosi). Ha litigato con Lotito in occasione di un confronto sulla gestione del caso Luis Alberto, ma un colloquio con il presidente ha riportato la pace. Non si è però sottoposto al tampone previsto dalla Uefa nella giornata di lunedì, per questo il suo effettivo rientro nello spogliatoio non potrà avvenire prima della gara contro lo Spezia. CorriereDellaSera\Stefano Agresti

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

SERIE B | Lazio Women-Cittadella Women, la designazione arbitrale

Published

on

 


La 9ª giornata di Serie B Lazio WomenCittadella Women, in programma domenica 27 novembre 2022 alle ore 14:30 al Centro Sportivo Mirko Fersini di Formello, sarà diretta dal signor Alessio Amadei della sezione di Terni, coadiuvato dagli assistenti Manuel Cavalli e Usman Ghani Arshad.

Come riportato dal sito ufficiale dell’AIA 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW