Connect with us

Champions League

PAGELLE – Milinkovic trascina, Immobile e Correa timbrano. Steccano Reina e i cambi di Inzaghi

Published

on

 


Reina 5,5 – Serata rivedibile per lo spagnolo che regala l’1-1 a Vormer non trattenendo un tiro dal limite di Lang, subisce il secondo pareggio della serata su un colpo di testa centrale di Vanaken da due passi.

Luiz Felipe 5 – Discreto primo tempo, soffre tremendamente nella ripresa. Non marca nessuno in occasione del 2-2 lasciando libero Vanaken di colpire di testa indisturbato e va in totale confusione nel finale di gara.

Hoedt 6 – Un buona chiusura di testa a sventare possibili pericoli in area di rigore e un giallo ingenuo che fa scattare la sostituzione automatica all’intervallo.

Dal 46′ Radu 5,5 – Arriva finalmente anche l’esordio in Champions League per il rumeno dopo aver partecipato solamente ai preliminari. Sorpreso da Vormer che riesce a crossare per il secondo pareggio dei belgi. Soffre come tutti nel finale.

Acerbi 6,5 – Fa una fatica abnorme a reggere nel secondo tempo quando i compagni si smarriscono completamente. Come al solito è l’ultimo a mollare e gridare alla carica tentando di ridestare il resto della squadra.

Lazzari 7 – Si accanisce col povero Sobol mandandolo in crisi ripetutamente, l’ucraino capisce l’andazzo e furbescamente si fa buttare fuori all’ennesima accelerazione. Si vede che è in serata ma viene cercato meno di quanto servirebbe.

Milinkovic 7,5 – Fra i pochi ad essere presenti a se stesso fino al triplice fischio. Lui è un giocatore superiore e questa sera lo dimostra ancora una volta. Manda in crisi più volte la difesa avversaria con i suoi filtranti e recupera da stopper anni ’80 in difesa.

Lucas Leiva 7 – Con lui in campo esiste una Lazio, quando esce la squadra si sfalda tatticamente e mentalmente. Quando vede il suo nome sulla lavagnetta luminosa diventa un furia ma riesce a contenersi.

Dal 75′ Escalante 5,5 – Entra nel momento di maggiore difficoltà, non riesce a reggere l’urto del forcing belga.

Luis Alberto 6 – Quando si accende illumina la scena, ma troppo ad intermittenza. Serviva la sua qualità stasera specialmente nella ripresa in qualche gestione del pallone. Detto ciò se la Lazio poteva chiudere la partita è grazie ai suoi assist mal sfruttati.

Dal 75′ Akpa Akpro 6,5 – Fra i pochi subentrati a salvarsi. Come al solito aggredisce gli avversari e prova a fare qualcosa.

Marusic 6,5 – Tatticamente fa una gara impeccabile. Entra in sofferenza appena la squadra perde completamente la bussola.

Correa 7 – Il tap in vale il momentaneo 1-0, ma il velo con cui avvia l’azione mandando al bar mezza difesa belga è da applausi. Sfiora la doppietta in apertura di ripresa con un diagonale che va vicino al palo.

Dall’86 Pereira SV

Immobile 7 – Nel momento del bisogno servono i giocatori più forti e Immobile è a tutti gli effetti un big europeo. Ciro parte palla al piede, si procura il rigore e lo realizza con freddezza per il 2-1, sfiora la rete che poteva chiudere la partita a pochi istanti dal cambio calciando alto da buona posizione.

Dal 75′ Caicedo 6 – Quando riceve il pallone fa il suo dovere tenendolo lontano dalla propria area, peccato che viene cercato col contagocce.
 

All. Inzaghi 6 – Entra di diritto nella storia biancoceleste centrando gli ottavi di Champions dopo vent’anni. Inspiegabile come rischia di compromettere un cammino magnifico con dei cambi incomprensibili che rendono la Lazio più fragile del vetro di Murano.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Champions League

Champions League, il Milan vince 3-1 contro la Dinamo Zagabria

Published

on

 


Primi tre punti per il Milan in questa nuova edizione di Champions League: i rossoneri conquistano la vittoria contro la Dinamo Zagabria pur rischiando il tracollo psicologico dopo il gol del 2-1 , firmato Orsic . I ragazzi di Pioli sono andati in vantaggio alla fine del primo tempo con Giroud  su rigore e hanno raddoppiato all’ inizio del secondo con Saelemakers . Pobega chiude i conti .

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW