Connect with us

Champions League

OTTAVI CHAMPIONS | E se l’avversario della Lazio fosse il Paris Saint Germain?

Published

on

 


Archiviato il passaggio del girone di Champions League con qualche sofferenza di troppo, la Lazio guarda con ritrovato entusiasmo al sorteggio degli ottavi in finale, in programma lunedì a Nyon. Il sogno di vivere almeno altre due notti da brividi rimane vivissimo nel cuore dei tifosi biancocelesti che a questo punto vogliono godersi partita dopo partita la campagna europea al massimo. La seconda posizione nel gruppo F obbliga i capitolini ad affrontare uno dei top club del vecchio continente: tante le big sorteggiabili nell’urna di Nyon tra cui il PSG che, dopo molti incroci di mercato, potrebbe finalmente incontrare i biancocelesti sul rettangolo verde con un Milinkovic-Savic rimasto indigesto nella lista dei desideri. Ma se l’avversario di turno fossero proprio i francesi, che squadra incontrerebbero i ragazzi d’Inzaghi?

Il Paris Saint Germain

Oramai da svariati anni protagonista indiscusso della Ligue One, per il PSG è arrivato il momento di imporsi anche sul palcoscenico europeo dopo aver fallito il grande appuntamento appena qualche mese fa in finale contro il Bayern Monaco. I parigini, perfezionata ancor di più una rosa già colma di campioni, fin dalla prima giornata hanno ripreso la marcia da capolista in campionato, nonostante tre sconfitte giunte in maniera inaspettata. I punti conquistati in classifica sono già 28 in 13 uscite maturati grazie anche alla miglior difesa (9 reti incassate) e al miglior attacco (33 reti messe a segno) della categoria. Se in Ligue One continua il dominio incontrastato, in Champions League il cammino narra una storia leggermente differente con il Paris capace di conquistare sì il primo posto del girone H, ma solamente all’ultima giornata e a pari punti con un Lipsia superato solamente grazie ad una rete in trasferta nel doppio scontro diretto. In vista degli ottavi Tuchel non  intende prendere altri rischi e punterà sicuramente sul collaudato 4-3-3 offensivo capace anche all’occorrenza di trasformarsi in un 4-4-2 di maggiore contenimento e quantità. Un doppio scontro con la Lazio potrebbe regalare forti emozioni da ambo le parti in un incrocio in grado di offrire sicuramente tanti gol e colpi di classe.

La probabile formazione

PSG (4-3-3): Navas; Florenzi, Marquinhos, Kimpembe, Bakker; Verratti, Gueye, Herrera; Mbappè, Icardi, Neymar.

All. Thomas Tuchel

La stella

In una formazione dove a farla da padrone è il talento dei singoli componenti della rosa, titolari e non solo, risulta quasi impossibile identificare un’ unica stella. In ogni caso, il primo fuoriclasse da citare in casa PSG rimane sempre Neymar. Il brasiliano, classificatosi due volte terzo nella corsa al Pallone d’Oro, sta vivendo una prima parte di stagione non semplicissima contornata da squalifiche e fastidiosi problemi fisici. I suoi numeri rimangono comunque incredibili: nelle 11 presenze stagionali collezionate fino ad ora ha siglato 5 assist 9 gol, 6 dei quali in Champions League posizionandosi al comando della classifica marcatori insieme ad Halland ed altri. Un altro top player da tenere sotto la lente d’ingrandimento è Kylian Mbappè, campione del mondo con la Francia nel 2018 e già due volte capocannoniere della Ligue One. Se i numeri di Neymar sono incredibili, quelli del classe ’98 lasciano senza parole: in 14 apparizioni stagionali ha all’attivo 12 marcature e 8 passaggi decisivi. Infine, senza dimenticare i vari Verratti, Di Maria e Icardi, non si può non parlare del giovanissimo classe 2000 Moise Kean che, approdato sotto la Torre Eiffel appena qualche mese fa, è riuscito già ad ambientarsi al meglio con 7 reti in 12 apparizioni.

I precedenti

Se l’urna di Nyon riservasse ad Immobile e compagni i parigini verrebbe scritta una nuova pagine di storia prima di scendere in campo. Infatti, sino ad oggi non ci sono negli annali incontri ufficiali tra le due formazioni che così, a distanza di oltre un secolo dalla fondazione del club biancoceleste, potrebbero affrontarsi due volte nel giro di poche settimane.

 

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Champions League

Champions League | Vince la Juventus, ma il Milan cade a Londra

Published

on

 


Finisce anche questa seconda parte della terza giornata dei gironi di Champions League. Delle italiane hanno giocato Juventus e Milan, la prima contro il Maccabi Haifa, il secondo contro il Chelsea. A Torino, i bianconeri hanno vinto per 3-1, con la doppietta di Rabiot (35′, 83′) e il gol di Vlahovic (50′): a nulla è servito il gol del 2-1 di David (75′). A Londra, invece, il Milan è uscito sconfitto per 3-0 (Fofana 24′, Aubemeyang 56′, James Rodriguez 62′).

Ecco gli altri risultati:

Lipsia-Celtic 3-1

Salisburgo-Dinamo Zagabria 1-0

Benfica-PSG 1-1

Manchester City-Copenaghen 5-0

Real Madrid-Shakthar 2-1

Siviglia-Dortmund 1-4 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW