Connect with us

Per Lei Combattiamo

Serie A, la Juventus vince ancora. Tutto facile per Atalanta e Roma. Il Napoli rimonta grazie ai cambi

Published

on

 


AGGIORNAMENTO ORE 20:00 GenoaJuventus è stata la gara delle 18:00, che ha visto gli uomini di Andrea Pirlo vincere ancora in campionato. Dopo un buon primo tempo, la Juventus riesce a sbloccare la gara con il gol Dybala (57′), al quale però risponde il Genoa con il gol dell’ex Sturaro (61′). Pareggio rossoblù che serve solamente a fini statistici, perchè la Juventus chiude la gara grazie a due calci di rigore firmati Cristiano Ronaldo (78′,89′): 1-3 dunque il risultato finale.


AGGIORNAMENTO ORE 17:00 – Nel pomeriggio di Serie A, vincono tutte le big nelle loro rispettive sfide. Nonostante i dissidi interni, l’Atalanta di Gasperini ritrova il successo anche in Serie A: 3-0 secco nella sfida casalinga contro la Fiorentina, grazie alle reti di Gosens (44′), Malinovsky (55′) e Toloi (63′). La gara tra Bologna e Roma non è invece mai iniziata: gli uomini di Fonseca mettono subito in discesa la gara con un inizio travolgente, che porta i giallorossi in vantaggio di tre gol dopo soli quindici minuti. Il risultato finale è 1-5: sbloccato il match con l’autogol di Poli (5′), ci pensano poi Dzeko (10′) e Pellegrini (15′). Dopo che il Bologna aveva accorciato le distanze grazie all’autogol di Cristante (24′), la Roma ne fa altri due con Veretout (35′) e Mkhitaryan (44′). Il Napoli di Gattuso vince ancora in campionato dopo una partita sofferta contro la Sampdoria: i blucerchiati hanno trovato il vantaggio con Jankto (20′), ma il Napoli è riuscito a ribaltare il match grazie ai gol di Lozano (53′) e Petagna (68′), per il 2-1 finale.


Termina sul risultato di 1-2 il match dell’ora di pranzo tra Cagliari e Inter andato in scena alla Sardegna Arena. La sbloccano i padroni di casa al 42′ con Sottil grazie a un tiro di sinistro dove non può nulla Handanovic. I ragazzi di Di Francesco resistono agli attacchi dei nerazzurri soprattutto con le parate di un super Cragno per quasi tutta la partita, ma si arrendono nei minuti finali, quando al 77′ Barella firma il pareggio al volo da pochi passi e D’Ambrosio, subentrato all’infortunato Hakimi, la ribalta di testa all’84’. La chiude Lukaku a tempo scaduto su assist di Lautaro Martinez. L’Inter è ora seconda in classifica a 2 punti dal Milan che giocherà questa sera contro il Parma.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Calcio

CONFERENZA SARRI: “Siamo stati ordinati, in questo momento fatichiamo a trovare la giocata giusta. Su Pellegrini…”

Published

on

 


Al termine della sfida in casa della Juventus, persa dalla sua Lazio per 1-0, l’allenatore biancoceleste, Maurizio Sarri, è intervenuto anche in conferenza stampa. Queste le sue dichiarazioni, riportate dal sito ufficiale biancoceleste, al termine del match di Coppa Italia:

“La partita è stata interpretata in modo serio, siamo stati ordinati. Siamo in un momento in cui fatichiamo a trovare la giocata giusta in brillantezza nei metri decisivi del campo. Questa sera non abbiamo trovato spazi, sarebbe servita una giocata decisiva negli uno contro uno. L’errore sul gol della Juventus è stato di squadra, non di linea, è arrivato su una terza palla.

Non era facile perché la Juventus ci aspettava bassa, purtroppo il gol preso alla fine del primo tempo ha indirizzato la partita. Pellegrini? Vedremo, purtroppo a Torino abbiamo lavorato poco insieme. Luca è un terzino sinistro di buon piede, i tempi di inserimento dipenderanno da quanto tempo impiegherà a capire la nostra linea difensiva.

Marcos Antonio è un calciatore particolare, lo abbiamo preso quando c’erano idee tattiche diverse. Noi giochiamo con due interni offensivi e lui per caratteristiche non può coprire tanto campo, per questo lo possiamo sfruttare solo quando c’è chi può supportarlo. Maximiano finora è stato sfortunato, in passato una borsite gli ha impedito di allenarsi bene. Adesso sta meglio, vedremo se nelle prossime partite continueremo la sua alternanza con Provedel”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW