Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il Tempo | Lotito inchioda Inzaghi

edoardo_00@hotmail.it'

Published

on

 


Altro che incontro per il rinnovo. Il confronto tra Lotito e Simone Inzaghi ha riguardato il rendimento della squadra. L’andamento in campio- nato non è andato giù al presidente della Lazio che, se da una parte rende merito al proprio allenatore per la qualificazione agli ottavi di Champions League, dall’altra ne ha criticato la gestione della rosa. Le sostituzioni nella partita con il Verona, le scelte di formazione contro il Benevento.
Lotito ha chiesto un cambio di rotta al tecnico, che dovrà dare delle risposte nelle ultime due gare del 2020 contro Napoli e Milan. I tanti impegni ravvicinati, la mancanza di esperienza nella massima competizione europea, le numerose assenze dovute a infortuni e covid. Sono tutte attenuanti del lavoro di Inzaghi in questo inizio di stagione, anche se poi lo sguardo dovrebbe essere ampliato, prendendo in considerazione i mesi del post lockdown.
È stato un anno complicato per tutte le squadre di Serie A, eppure il percorso della Lazio è cambiato terribilmente dopo l’esplosione della pandemia. La vecchia Lazio, quella capace di inanellare 21 risultati utili consecutivi (17 vittorie e 4 pareggi), è sparita. Da giugno a oggi, nei 24 match disputati, i biancocelesti hanno messo insieme 10 vittorie, 4 pareggi e ben 10 sconfitte, per un totale di 34 punti. La media è di 1.41 punti a partita, un andamento da decimo posto in classifica.
Il paragone diventa impietoso se confrontato con le altre big del campionato. La Juventus, nello stesso periodo di riferimento (escluso il 3-0 con il Napoli), ha ottenuto 41 punti in 23 partite, media di 1.80 a match. Ancor meglio ha fatto l’Atalanta di Gasperini, con un media di 2 punti esatti a partita. Nelle 23 partite disputate la Roma ha totalizzato 13 punti in più della Lazio, per non parlare delle due milanesi.
Altro fattore da analizzare è quello riguardante il mercato. In estate sono arrivati sette acquisti nella Capitale, nessuno però sembra aver dato la scossa a quello che era un assetto ormai consolidato. La Lazio gioca sempre nello stesso modo, sempre con gli stessi interpreti. Reina è l’unico che sta giocando con continuità, esperienza e carisma gli hanno consentito di diventare in breve tempo un punto di riferimento per lo spogliatoio laziale.
Non si può dire altrettanto di Muriqi, il vero investimento della campagna estiva: per il momento non ha ancora avuto occasione di ripagare la Lazio dei 20 milioni versati nelle casse del Fenerbahce per portarlo in Italia. Altri 10 sono andati per Fares, condizionato da continui guai muscolari e con la preparazione saltata di netto. Escalante e Pereira si sono limitati a qualche comparsata, leggermente meglio hanno fatto Hoedt e Akpa Akpro, che sono stati chiamati spesso a dover sopperire alle assenze nei vari reparti. Troppo poco per una società che ambisce a rimanere tra le prime quattro.

Il Tempo/Daniele Rocca 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW