Connect with us

Per Lei Combattiamo

Lazio-Napoli, Inzaghi: “Rinnovo? Parlerò col Presidente a Natale, ma in futuro mai dire mai. Reina? Ad oggi merita di essere titolare”

Published

on

 


Termina il posticipo di questa tredicesima giornata di Serie A, con la Lazio che torna alla vittoria battendo il Napoli per 2-0. Immobile e Luis Alberto portano i biancocelesti al successo che mancava da tre partite tra campionato e Champions.

Al termine della gara, l’allenatore della Lazio Simone Inzaghi è intervenuto ai microfoni di LazioStyleRadio commentando così il match contro i partenopei:

“Abbiamo fatto una grande partita, la migliore in Serie A, una vittoria meritata che ci permette di recuperare punti in classifica visto anche il molto tempo a disposizione. Luis Alberto un giocatore straordinario, che non ha vissuto un buon momento tra Covid e problema all’adduttore. Tra me e i ragazzi c’è moltissimo affetto e stima, l’abbraccio tra me e lo spagnolo lo dimostra. Luiz Felipe ha stretto i denti anche se prima della gara stava meglio, l’ho sostituito per precauzione visti i vari infortuni e le partite che ci aspettano. Il Napoli vale il Borussia Dortmund perche è una squadra fortissima, per questo la vittoria di oggi pra un valore in più. Escalante bravissimo, ma come tutti, c’è grande soddisfazione anche se domani mattina saremo già in campo per preparare una gara così importante come quella di mercoledì contro il Milan.” 

L’allenatore ha poi parlato ai microfoni di Sky Sport:

“Vedendo l’atteggiamento di stasera puó venire il dubbio che la Lazio si esalti solo con le grandi squadre. Devo essere sincero in campionato ci manca qualche punto ma le ultime due partite ci hanno portato solo un punto ma le prestazioni c’erano state. Un rammarico è la gara in casa con l’Udinese. L’abbraccio con Luis Alberto? Sono stati due giorni e mezzo di analisi. Luis viene fuori da un momento particolare, ha avuto il covid, sta combattendo con una pubalgia fastidiosa, è un giocatore a cui staff e compagni stanno molto vicino, me compreso. Questa sera avevo chiesto un ottimo impatto contro un’ottima squadra che a Milano la scorsa volta avrebbe meritato sicuramente un altro risultato. Avevo detto ai ragazzi che chi avesse avuto il carattere migliore avrebbe prevalso e questo è successo. Va rimarcato che oltre al cammino europeo che è stato fatto nel migliore dei modi purtroppo abbiamo avuto delle problematiche importanti, abbiamo perso dei giocatori per covid che in quel momento di Champions ci avrebbero dato delle rotazioni in campionato ma questo non è stato possibile. Sicuramente la qualificazione agli ottavi non deve essere un punto d’arrivo ma di partenza. Bisogna sempre avere lo stesso atteggiamento e la voglia in campo che abbiamo messo stasera e recuperare tutti quei punti persi per strada. Situazione rinnovo? Col presidente lavoriamo insieme dal 2004 sono 17 anni ormai, c’è un rapporto che va al di là del calcio, se n’é parlato dopo la partita del Brugge e poi abbiamo deciso di rimandare il discorso a Natale. Sapete quello che significa per me la Lazio e nel futuro mai dire mai.

Reina?  Sta facendo benissimo, Strakosha ha avuto il covid e ha perso 20 giorni di allenamento probabilmente ho sbagliato io a farlo giocare appena era rientrato. Non posso accantonare in questo momento Pepe per quello che sta facendo, ad oggi merita lui di stare in porta” 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Formello

FORMELLO – Differenziato per Patric. Domani ancora doppia seduta

Published

on

 


Dopo la ripresa andata in scena questa mattina, il gruppo biancoceleste si è ritrovato a Formello nel pomeriggio, per la seconda seduta di giornata. Oltre all’assenza di Marcos Antonio, da segnalare il lavoro differenziato svolto da Patric. Dopo un riscaldamento caratterizzato da attivazione atletica ed esercizi sulla rapidità, è iniziato il lavoro tattico agli ordini i mister Sarri, con due formazioni in campo schierate con il 4-3-3. La seduta è terminata dopo una partita a campo ridotto, in cui si sono affrontati rossi e celesti. La squadra tornerà in campo domani per la seconda doppia seduta consecutiva.

Dopo i test andati in scena in questi giorni, il gruppo biancoceleste è tornato in campo a Formello questa mattina, per la prima delle due sedute di giornata. Oltre a Vecino e Milinkovic-Savic, che quest’oggi scenderanno in campo nell’ultima gara dei rispettivi gironi, l’unico assente è Marcos Antonio, alle prese con un problema influenzale. Dopo una prima fase di attivazione muscolare, il gruppo ha svolto un lavoro atletico, seguito da una lunga fase dedicata alle prove tattiche, in cui la squadra era divisa per reparti. Il gruppo biancoceleste tornerà a lavorare nel pomeriggio.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW