Connect with us

Extra Lazio

Neymar, festa con 500 persone: in Brasile è polemica

Published

on

 


Covid? Neymar sembra infischiarsene della pandemia e, come riportano alcuni media spagnoli, ma soprattutto il brasiliano O’Globo, ha organizzato una festa con 500 persone che è iniziata ieri e si concluderà direttamente nel 2021. Il mega-party, in barba a qualsiasi restrizione legata alla pandemia e all’obbligo di mantenere la forma atletica, è stato molto criticato in Brasile: sarebbe dovuto durare fino al 31 dicembre, con l’intenzione di dare il benvenuto al nuovo anno, invece è stato allungato di alcune ore. Come riportato dai media brasiliani, la festa non si sarebbe tenuta nella villa dell’attaccante del PSG, ma in una discoteca nella zona di Mangaratiba (110 km circa da Rio), dove Neymar ha chiesto di costruire una pista da ballo, di allestire un bar, un palco per dj e anche una sala videogiochi. Com’è ormai consuetudine nelle feste dei top-player è vietato l’uso di telefoni cellulari, in modo da evitare che vengano pubblicate foto o storie sui social.
Sarà dunque difficile documentare l’accaduto anche da parte dei partecipanti.
Neymar, per avere la situazione sotto controllo, avrebbe perfino affittato una delle case vicine alla cifra di 5 mila euro al giorno e una band che suonerà ogni giorno. Neymar risultò positivo al Covid-19 nello scorso settembre, dopo essere rientrato da una vacanza a Ibiza, durante la quale era stato visto in compagnia di diverse persone.
Il prossimo appuntamento nel calendario del Paris Saint-Germain, la squadra che paga profumatamente Neymar, è in programma il 6 gennaio 2021, contro il Saint-Étienne.

Lo riporta Ansa.it

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Extra Lazio

Addio a Bruno Arena, il comico dei Fichi d’India

edo9923@hotmail.it'

Published

on

 


È morto Bruno Arena, il comico dei Fichi d’India, aveva 65 anni. L’attore era lontano dal mondo dello spettacolo ormai da tanti anni, a seguito di un aneurisma che lo colpì nel 2013 dopo la registrazione di una delle puntate del celebre programma televisivo di genere comico, Zelig. Il 17 gennaio 2013 venne operato d’urgenza al San Raffaele di Milano, al quale seguì un periodo di coma e poi le dimissioni di Arena. A dare notizia della sua morte è stato il figlio Gianluca, sui social: “Non ero pronto, ma tanto non lo sarei mai stato. Buon viaggio papà… lasci un vuoto immenso”.

Il Messaggero 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW