Connect with us

Per Lei Combattiamo

TMW | Lazio, Lazzari e Marusic sprintano alla fine del tour de force: con il derby finirà l’emergenza sugli esterni


Published

on

 


Dopo la Fiorentina, in vista della trasferta di Parma, Inzaghi li ha fatti riposare due giorni: ne avevano bisogno. Marusic e Lazzari dovevano per forza ricaricare le pile dopo due mesi intensi e infernali, in cui hanno giocato (e la maggior parte da titolare) tutte le 14 le partite dall’8 novembre in poi: il primo ha anche affrontato il 4 novembre in Russia lo Zenit, trasferta a cui non ha partecipato l’ex Spal perché fermato dalla Uefa dopo il tampone con il Synlab. Hanno sempre giocato e, salvo rare eccezioni, Inzaghi non li ha mai potuti togliere dal campo prima del triplice fischio perché non aveva altre alternative: rispettivamente hanno collezionato 1164′ e 1080′ minuti sui 1240′ complessivi. Con Fares infortunatosi il 12 dicembre e Lulic che solo adesso sta rientrando dopo un anno di assenza, l’unica soluzione che aveva il tecnico era Djavan Anderson, un profilo non all’altezza di una squadra che ambisce alla Champions.
Sono dunque stati costretti a fare gli straordinari, Marusic e Lazzari, che non sempre hanno brillato in questi mesi. Un calo fisico è normale ed era preventivabile, ma non si sono mai tirati indietro anche quando non erano al 100%. E nel rush finale di questo lungo tour de force hanno dato il meglio, sfoderando prove molto positive contro Fiorentina e Parma, con il laterale italiano che addirittura ha firmato due assist: uno a Caicedo e domenica scorsa a Luis Alberto. Ora sono chiamati a confermarsi nella Partita con la lettera maiuscola, quella di venerdì sera contro la Roma. Il derby sarà l’ultimo rettilineo prima del traguardo, che sancirà la fine dell’incredibile emergenza sugli esterni. Perché Fares è pronto a rientrare così come Lulic (ieri in gol a Formello), che giovedì dovrebbe essere inserito in lista al posto di Djavan Anderson: entrambi potrebbero essere a disposizione per venerdì. E così finalmente Inzaghi potrà avere tutti e 4 i laterali per ruotarli a proprio piacimento e secondo le necessità. TuttoMercatoWeb/Riccardo Caponetti

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

La S.S. Lazio onora la Memoria dei perseguitati della Shoah e delle vittime dell’odio

Published

on

 


Come riportato sul sito biancoceleste, la Lazio ricorda le vittime dell’Olocausto:
La Società Sportiva Lazio, Ente Morale, ricorda con commozione e onora la Memoria dei bambini, delle donne e degli uomini perseguitati della Shoah e vittime dell’odio. Non verranno mai dimenticati e continueremo a sentirli presenti, vivi, in ogni singolo istante, impegnandoci concretamente per dare luce alla Memoria e spegnere l’odio e la discriminazione in tutte le forme ottuse e violente in cui si manifestano ancora, ogni giorno“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW