Connect with us

Per Lei Combattiamo

Reina scalda i motori: dopo Barcellona e Liverpool, primo derby in Italia per lui

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

E’ una presenza solitaria quella dell’estremo difensore chiamato a proteggere la porta per 90 e più minuti, con i compagni lontani e tanta responsabilità. Ma non a caso viene anche definito il numero 1, colui dal quale possono dipendere le sorti di una gara. E colui da cui si fonda una squadra solida.
Arrivato in silenzio durante il ritiro di Auronzo di Cadore, José Manuel Reina Pàez ha scalato in un batter d’occhio le gerarchie della banda Inzaghi. Chiamato a far crescere il giovane Strakosha, guidandolo in allenamento, si è ritrovato tra i protagonisti di questa rosa. Un acquisto inaspettato, ma di quelli che fanno sorridere tecnico, squadra e tifosi. Con i suoi 38 anni, la sua grinta e la sua esperienza, è tra i beniamini di questa Lazio, spesso altalenante, ma che non molla mai, come da tradizione.

Tutti i derby di Pepe e l’esordio in quello della Capitale – La stracittadina romana è una delle gare più sentite in assoluto. La prima partita da cerchiare in rosso sul calendario, non appena si effettuano i sorteggi di fine estate. Uno di quei giorni in cui un laziale ed un romanista non ci sono per nessuno: non esistono cerimonie, viaggi o ricorrenze varie. Conta solo la sfida dell’Olimpico. L’adrenalina sale già nei giorni prima, così come lo sfottò prosegue nei giorni a seguire. Emblematico il 26 maggio: un derby che ha cambiato la storia e di cui si parla ancora…e di cui si parlerà per sempre. Oggi quindi è “il giorno”: Lazio contro Roma, Inzaghi contro Fonseca, Immobile contro Dzeko, Reina contro Pau Lopez, altro spagnolo come Pepe. Una sfida che ha bisogno, in primis, del carisma dei protagonisti: una faccenda che non impensierisce di certo il portiere laziale, chiamato al suo esordio nella gara più importante di tutto il panorama romano. Ha disputato grandi derby durante la sua carriera, in città dove il calcio la fa da padrone, come Barcellona e Liverpool. Complessivamente ne ha giocati 18, collezionando 11 vittorie, 5 pareggi e 2 sconfitte. Stasera scenderà in campo per il suo primo derby italiano, considerando che dopo aver giocato a Napoli è stato al Milan, senza però mai essere impiegato contro i cugini dell’Inter.

Il derby chiama, Pepe risponde – Complice anche l’infortunio di Strakosha, Inzaghi affida i pali a Reina. Non è una partita come le altre e non lo si deve certo spiegare a chi in carriera ha collezionato trofei e presenze in Nazionale. Sicurezza e personalità a disposizione della Lazio, impreziosite dalla sua abilità nel giocare con i piedi ed impostare dal basso, proprio come ama il tecnico laziale. Vamos Pepe, la stracittadina aspetta te!

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Lazio, Evacuo: “Cancellieri giocatore molto forte con un futuro roseo davanti. Sarri esalta gli esterni, è un buon innesto”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

L’ex calciatore biancoceleste Felice Evacuo è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel per parlare di Lazio. Più nello specifico, l’ex attaccante, si è soffermato sul nuovo arrivato Matteo Cancellieri, sul prossimo campionato di Serie A e su due singoli biancocelesti, Francesco Acerbi e Ciro Immobile. Queste le sue parole: “Cancellieri è un giocatore molto forte con un futuro roseo davanti. Sarà un banco importante di prova per lui. È un giovane di prospettiva, potrà affrontare al meglio questo salto della sua carriera.

Sarà importanti avere molte alternative in una stagione come la prossima, Sarri poi è un allenatore che esalta gli esterni e quindi Cancellieri è un buon innesto.

Acerbi ha dimostrato di essere un buon difensore, se la Lazio decidesse di trattenerlo non sbaglierebbe. I biancocelesti avranno tutte le carte in regole per giocarsela con le altre concorrenti, poi la Serie A è un campionato particolare.

Immobile è un calciatore che si mantiene sempre in ottima forma, fin quando sarà così farà la differenza nella Lazio”.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW