Connect with us

Per Lei Combattiamo

Lazio-Parma, Lulic: “Un’emozione tornare in campo, peccato farlo senza tifosi. Sono rimasto sempre al fianco dei miei compagni”

Published

on

 


Il capitano è tornato. Senad Lulic ricalca il campo dopo 351 giorni a seguito del lungo infortuno che lo ha tenuto fermo per quasi un anno. Nella gara di questa sera vinta contro il Parma, valida per i passaggio ai quarti di finale, Inzaghi gli ha permesso di giocare alcuni minuti importanti per ritrovare al meglio la condizione. Il bosniaco nel post gara ha commentato così il suo ritorno in campo e il difficile periodo vissuto lontano dalla sua squadra.

Queste le sue parole ai microfoni di Lazio Style Radio:

“Tanta emozione nel tornare in campo, è la prima volta che gioco in questo in una situazione del genere per via del Covid perciò tutto questo è un pò strano. Sarebbe stato bello tornare in campo con i tifosi allo stadio, ma l’emozione è stata comunque tantissima. Mi sento bene, dopo un lungo periodo di stop ho bisogno comunque di ritrovare il ritmo partita giorno dopo giorno, spero di poter ricominciare a giocare qualche gara per aiutare la squadra nel raggiungere gli obbiettivi. Nel periodo di assenza, sono stato sempre a Formello e dentro lo spogliatoio, anche se non ero in campo continuavo a sostenere i miei compagni da fuori. Avrei preferito andare ai supplementari per giocare qualche minuto in più, ma ovviamente sono felice così, adesso pensiamo subito alla prossima gara che ci aspetta. Vincere il derby è sempre un’emozione, è una partita speciale ed essere stato convocato per una gara del genere è stato molto emozionante. Rimane comunque molto strano giocare in questa maniera senza tifosi, ma spero tutto questo finisca al più presto per ritrovarli allo stadio con noi.”

Il calciatore ha poi aggiunto ai microfoni di Rai Due: “Tornare in campo é un’emozione sicuramente speciale ma anche un po’ strana, rientrare così senza pubblico, ma sono felicissimo di essere tornato e di poter ancora aiutare la squadra a raggiungere i nostri obiettivi. La prima cosa che ho pensato è che sono veramente contento perchè ho conosciuto persone davvero speciali, dottori che mi hanno curato e mi hanno permesso di tornare a fare quello che amo sin da bambino, loro sanno quello che ho passato. Ho avuto anche l’appoggio della mia famiglia, è stato un anno difficile ma sono contentissimo del mio ritorno. Sono molto contento di poter dare ancora il mio aiuto e continuare a giocare per la mia Lazio. È una nuova ripartenza per me, spero di poter giocare ancora tanti anni, finché staró bene. Sono contento di potermi allenare ogni giorno senza dolori e preoccupazioni”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Massimo Maestrelli e la Curva intitolata a papà Tommaso: “Chiamale se vuoi… Emozioni” | FOTO

Published

on

 


Oltre al successo della Lazio contro lo Spezia per 4-0, la giornata di ieri è entrata di diritto nella storia biancoceleste. Prima del match contro i liguri, è stata intitolata ufficialmente la Curva Sud a Tommaso Maestrelli, allenatore della Lazio vincitrice del primo Scudetto. Al taglio del nastro, oltre al Presidente della Lazio Claudio Lotito, era presente anche il figlio di Tommaso, Massimo Maestrelli, che ha ricevuto un targa commemorativa.

Questa mattina, lo stesso Massimo, ha ricordato la giornata di ieri attraverso Instagram. L’immagine pubblicata è accompagnata dal messaggio in ricordo di papà Tommaso: “E chiamale se vuoi… Emozioni, Babbo”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Max (@max_mauri)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW