Connect with us

Per Lei Combattiamo

SERIE A – L’AVVERSARIO | Tutto quello che c’è da sapere sul Sassuolo

Published

on

 


La Lazio di Inzaghi sembra essersi ritrovata: dopo le tre vittorie consecutive, arrivate in campionato contro Fiorentina, Parma e Roma, giovedì i biancocelesti hanno staccato il biglietto per i quarti di finale di Coppa Italia contro l’Atalanta. Cinismo sotto porta e tanta attenzione nei novanta minuti: questo è quello che sta riportando la Lazio in zona Champions League, e che certamente servirà nella gara di domani, quando i biancocelesti ospiteranno all’Olimpico il Sassuolo di Roberto De Zerbi.

IL SASSUOLO – Dopo un sorprendente inizio di stagione, nelle ultime settimane il Sassuolo ha perso qualcosa in termini di risultati e posizioni in classifica. Nelle ultime cinque gare sono arrivate due vittorie, contro Genoa e Sampdoria, due sconfitte, contro Juventus ed Atalanta, e un pareggio casalingo con il Parma: al momento i neroverdi soffrono i big match, e sono scivolati all’ottavo posto in classifica. Ad onor del vero sono molte le difficoltà che stanno attraversando: dopo aver avuto Caputo alle prese con molti problemi fisici, da qualche settimana è out anche Domenico Berardi, il migliore dei suoi in questo avvio.

LA FORMAZIONE (4-2-3-1) – Consigli; Toljan, Marlon, Ferrari, Rogerio; Obiang, Locatelli; Traorè, Djuricic, Haraslin; Caputo;

LA STELLA – 21 gol e 7 assist: questi i numeri dello scorso campionato per Caputo. Un attaccante che ha stupito l’Italia calcistica, tanto da guadagnarsi la chiamata azzurra da parte di Roberto Mancini: in assenza di Berardi, e in attesa di ritrovare il miglior Jèrèmie Boga, spetta a ‘Ciccio’ Caputo provare a trascinare il Sassuolo verso la zona europea della classifica.

IL PRECEDENTE – Lo scorso LazioSassuolo c’è stato nella fase di ripresa della Serie A, durante il dopo lockdown. Per la Lazio, il sogno per la vittoria della Serie A era sfumato quasi del tutto, e in quel momento si iniziavano a fare i calcoli per il raggiungimento matematico della Champions League. A spuntarla però, a inizio Luglio, è stato il Sassuolo: dopo il vantaggio iniziale di Luis Alberto, i neroverdi hanno ribaltato la gara grazie a Raspadori e Caputo, vincendo all’Olimpico per 1-2.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

TMW | Lazio, Milinkovic e il “giorno più importante della carriera”. Ed è tornato prima a Formello

Published

on

 


C’era un tempo, non molto lontano, in cui Milinkovic era profeta a Roma ma non in patria. Titolare inamovibile con la Lazio, idolo dei tifosi, ma alternativa (di lusso) con la Serbia. Adesso invece anche in nazionale si sono accorti che un giocatore così non solo non può stare in panchina, ma deve avere un ruolo centrale nell’ossatura della squadra. Bella scoperta, verrebbe da aggiungere. Così, ormai da un anno abbondante, non esce dal campo quando gioca la sua Serbia e nella prima partita di questa sosta contro la Svezia ha indossato anche la fascia al braccio. Per un calciatore, avere i gradi da capitano in rappresentanza del proprio paese è forse il riconoscimento massimo. “Il giorno più importante della mia carriera”, il commento del centrocampista serbo.

foto Fraioli

Anche la Lazio l’ha elogiato sui propri canali social e l’aspetta nelle prossime ore a Formello. Milinkovic infatti tornerà prima degli altri nazionali (senza considerare Immobile, già a Roma) perché era diffidato e nell’ultima partita ha preso il cartellino giallo contro la Svezia e salterà la gara contro la Norvegia. Una buona notizia per Sarri, che ha bisogno di Milinkovic nel lungo tour de force che aspetta la Lazio prima dei Mondiali. Che il Sergente giocherà con la Serbia. TuttoMercatoWeb\Riccardo Caponetti

fraioli


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW