Connect with us

Per Lei Combattiamo

MOVIOLA – Gara difficile per Pairetto, che però amministra bene. Dubbi sul recupero

edoardo_00@hotmail.it'

Published

on

 


Termina la sfida di Bergamo, Lazio eliminata e passa l’Atalanta che termina la gara in 10 uomini. Gara piena di gol e difficile da gestire per Pairetto. Parte bene il fischietto piemontese che cerca di abbassare la foga delle due squadre con qualche cartellino giallo a pochi minuti di distanza. Gara che viene condotta bene per tutto il primo tempo, le insidie si nascondono nella seconda frazione. Pairetto però gestisce bene le due occasioni più rilevanti. Al 53′ Lazzari lanciato verso la porta viene steso al limite dell’area di rigore, pochi dubbi per l’arbitro che estrae il cartellino rosso per Palomino. Interpretazione corretta: rosso per D.O.G.S.O. “denying (a goal or) an obvious goal-scoring opportunity”. Dopo dieci minuti ancora un intervento di Pairetto: Hoedt travolge Zapata in area di rigore e il fischietto di Torino non ha dubbi ad assegnare il penalty. Scomposto l’intervento del difensore biancoceleste che arpiona Zapata e lo butta giù. Attende conferme dal VAR sulla posizione dell’attaccante neroazzurro, ma nulla da dire corretto il rigore. Qualche dubbio sorge invece sui minuti di recupero. Ben 8 le sostituzioni avvenute nei secondi 45 minuti, con anche un check del VAR e solo 4 minuti di recupero. Sicuramente pochi per la Lazio che avrebbe voluto qualcosa in più per cercare di recuperare la gara. Nel complesso prova sufficiente di Pairetto, che sbaglia davvero poco.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW