Connect with us

Per Lei Combattiamo

PAGELLE – Muriqi svetta e Acerbi fa lo slalom gigante. Disastro Hoedt, male i cambi

Published

on

 


Reina 7 – Prende tre gol, ne sventa altrettanti tra cui un calcio di rigore di Zapata. Ipnotizza il colombiano dal dischetto tenendo a galla la qualificazione ma i compagni non ne approfittano.

Patric 5,5 – Soffre Malinovski e Miranchuk, prende un giallo per un fallo inutile in mezzo al campo. Non aveva brillato ma rispetto ai suoi colleghi non fa danni.

Dal 46′ Parolo 5 – Giocare da difensore non rende un difensore. Perennemente sorpreso da Zapata che lo punta tutte le volte, drammatico palla al piede.

Hoedt 4 – Due gol sul groppone e un rigore regalato all’Atalanta. Quando ci si crede più forti della realtà delle cose: Muriel, Romero e Zapata lo ridicolizzano.

Dal 71′ Immobile SV

Acerbi 7 – Recupera palla, punta e salta la difesa nerazzurra e batte Gollini. Un’ala aggiunta per un’ora, poi torna in mezzo alla difesa e perde la sua verve.

Marusic 6 – Duello in parità con Gosens, bravo a lasciare campo alle sfuriate di Acerbi. Poco preciso sui cross.

Akpa Akpro 5 – Tanta corsa e altrettanta confusione. La sua energia può essere utile a gara in corso, dall’inizio va sempre in difficoltà. Poi quando gli arriva il pallone fra i piedi i dolori aumentano.

Escalante 6 – Cattivo e ordinato come al solito. Fa girare il pallone in maniera scolastica ma almeno non lo perde, un paio di calcioni non li risparmia e non fa mai male.

Dal 62′ Correa 5 – Doveva accendere la luce, non fa praticamente nulla.

Milinkovic 6,5 – Si carica la squadra sulle spalle, grida alla carica e prova qualche giocata. Inzaghi lo chiama in area ma lui giustamente non lo ascolta visto che i palloni tanto non arrivavano.

Fares 5,5 – Un cartellino giallo regalato da Pairetto che gli costa il cambio. Nulla di eccezionale

Dal 46′ Lazzari 5 – Supera il diretto avversario solo in occasione dell’espulsione di Palomino, da quel momento in poi dovrebbe essere un escalation e invece si spegne completamente. Cross buttati senza logica e palloni persi.

Pereira 6,5 – Con la palla fra i piedi dà la sensazione che può essere sempre pericoloso anche quando poi finisce per perderla. Paga le scelte di Inzaghi al momento della sostituzione.

Dall’81 Lulic SV

Muriqi 7 – Prima il peccato e poi la redenzione. Troppo mollo nello spazzare il pallone nella propria area quanto rapace in quella avversaria nel volare in cielo e insaccare all’angolino. Sta crescendo e iniziando a convincere.

All. Inzaghi 5 – L’Atalanta trova la vittoria grazie agli errori di Hoedt, ma la Lazio esce per colpe sue questa sera. Confusionario con i cambi che anzichè migliorare la squadra finiscono per ingolfarla.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Calcio

CONFERENZA SARRI: “Siamo stati ordinati, in questo momento fatichiamo a trovare la giocata giusta. Su Pellegrini…”

Published

on

 


Al termine della sfida in casa della Juventus, persa dalla sua Lazio per 1-0, l’allenatore biancoceleste, Maurizio Sarri, è intervenuto anche in conferenza stampa. Queste le sue dichiarazioni, riportate dal sito ufficiale biancoceleste, al termine del match di Coppa Italia:

“La partita è stata interpretata in modo serio, siamo stati ordinati. Siamo in un momento in cui fatichiamo a trovare la giocata giusta in brillantezza nei metri decisivi del campo. Questa sera non abbiamo trovato spazi, sarebbe servita una giocata decisiva negli uno contro uno. L’errore sul gol della Juventus è stato di squadra, non di linea, è arrivato su una terza palla.

Non era facile perché la Juventus ci aspettava bassa, purtroppo il gol preso alla fine del primo tempo ha indirizzato la partita. Pellegrini? Vedremo, purtroppo a Torino abbiamo lavorato poco insieme. Luca è un terzino sinistro di buon piede, i tempi di inserimento dipenderanno da quanto tempo impiegherà a capire la nostra linea difensiva.

Marcos Antonio è un calciatore particolare, lo abbiamo preso quando c’erano idee tattiche diverse. Noi giochiamo con due interni offensivi e lui per caratteristiche non può coprire tanto campo, per questo lo possiamo sfruttare solo quando c’è chi può supportarlo. Maximiano finora è stato sfortunato, in passato una borsite gli ha impedito di allenarsi bene. Adesso sta meglio, vedremo se nelle prossime partite continueremo la sua alternanza con Provedel”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW