Connect with us

Extra Lazio

Formula E: unico evento confermato nella Capitale. A rischio l’Europeo di calcio

Published

on

 


Come riportato da roma.repubblica.it, a causa dell’attuale situazione Covid, molti eventi sportivi sono stati annullati o modificati a data da destinarsi. Ad eccezione della Formula E che torna a Roma il 10 aprile: il gran premio delle monoposto con motori elettrici è l’unica grande manifestazione sportiva confermata nella Capitale. L’assessore allo sport, politiche giovanili e grandi eventi Daniele Frongia ha dichiarato: “Una notizia che aspettavamo e siamo felici che Roma si confermi una delle poche destinazioni europee della settima stagione del Campionato Mondiale Abb Fia Formula E. Stiamo lavorando da tempo con gli organizzatori – commenta – per essere pronti a garantire tutti i possibili scenari in base all’evoluzione della pandemia. Guardiamo avanti con rinnovato ottimismo in attesa della tappa italiana che siamo certi manterrà alto l’entusiasmo di appassionati e non”. L’ufficialità del calendario è arrivata oggi dalla Fia. Il ceo di Formula E, Jamie Reigle ha affermato: “Siamo determinati a garantire un calendario all’altezza della nostra prima stagione come campionato del mondo Fia. Stiamo lavorando a stretto contatto con tutti i nostri partner tra squadre, produttori, sponsor, emittenti e città ospitanti per adattare il programma alle circostanze e garantire la salute e la sicurezza di tutte le persone coinvolte. Lo faremo continuando ad offrire ciò appassiona i fan della formula e: corse imprevedibili, luoghi iconici e il mix di mondo reale e virtuale, nel sostegno della nostra sfida per un futuro migliore“. I primi due appuntamenti del torneo con le macchine elettriche saranno il 26 e 27 febbraio a Diriyah, in Arabia Saudita. Poi toccherà all’Italia, a cui seguiranno le tappe a Valencia, al Principato di Monaco, a Marrakesh e una doppia corsa a Santiago del Cile il 5 e 6 giugno. Per motivi di salute la Formula Enon andrà a Parigi. Ancora da definire gli appuntamenti finali della stagione, in base all’andamento della situazione pandemica.

Tra i vari eventi che rischiano di non potersi svolgere c’è anche l’Europeo di calcio: a tal proposito il 5 marzo la Uefa deciderà se modificare l’attuale programma, che prevede la partita inaugurale all’Olimpico, o andare avanti come già stabilito prima del Covid-19.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Extra Lazio

Premio Divulgazione Scientifica Dosi 2022, scelti i finalisti della 10° edizione: il 14 dicembre la cerimonia all’Aula Convegni del CnR

Published

on

 


Divulgare la cultura scientifica attraverso un concorso rivolto alle migliori produzioni editoriali. E’ questo, come ogni anno, l’obiettivo del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica – Giancarlo Dosi. Un appuntamento fisso dal 2013, data del lancio della manifestazione, che dal 2017 è dedicata alla memoria del suo fondatore e ideatore, Giancarlo Dosi, e che continua a registrare centinaia di candidature di autori e scrittori, tra ricercatori, docenti, giornalisti, studiosi italiani e stranieri. L’edizione 2022, la decima, segna un traguardo storico per il Premio, organizzato dall’Associazione Italiana del Libro: la cerimonia finale si svolgerà in presenza, presso l’Aula Convegni del CNR di Roma, mercoledì 14 dicembre, a partire dalle ore 15.00 (diretta streaming sul sito ufficiale del Premio www.premiodivulgazionescientifica.it e sui canali YouTube e Facebook).

Cinque le aree scientifiche individuate: Scienze matematiche, fisiche e naturali, Scienze della vita e della salute, Scienze dell’Ingegneria e dell’Architettura, Scienze dell’uomo, storiche e letterarie, e Scienze giuridiche, economiche e sociali. Quindici gli autori rimasti in gara, che durante la cerimonia avranno a disposizione due minuti di tempo ciascuno per guadagnarsi il voto della giuria nazionale e del pubblico da remoto, e vincere il Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica 2022.
Durante la finale, tra gli altri, interverranno la Presidente del CNR, Maria Chiara Carrozza, il Responsabile External Relations, Sponsorships & Events di BPER Banca, Gilberto Borghi, e i membri del Comitato Scientifico del Premio, a partire dal Presidente, Giorgio De Rita, segretario generale del Censis.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW