Connect with us

Per Lei Combattiamo

Leggo | Miranchuk punisce la Lazio e l’Atalanta passa in dieci

edoardo_00@hotmail.it'

Published

on

 


Va all’Atalanta il primo round della settimana, quello che vale le semifinali di Coppa Italia. Gol e spettacolo al Gewiss Stadium la squadra di Gasperini, in dieci per mezz’ora, supera 3-2 la Lazio e passa il turno. Man of the match Miranchuk che, nonostante l’uomo in meno per l’espulsione di Palomino, nella ripresa ha segnato il gol-qualificazione. Nonostante l’inferiorità numerica l’Atalanta ha sfruttato un errore in fase d’impostazione dei biancocelesti portando Romero a servire l’assist per il russo che ha fulminato Reina. Gara bella e divertente: nel primo tempo in gol Djimsiti, Muriqi, Acerbi dopo una splendida azione personale e Malinovskyi servito da Muriel. Nella ripresa la zampata decisiva che manda la Lazio all’Inferno e l’Atalanta in Paradiso. Serata da dimenticare per Hoedt, a dir poco disastroso, e Patric, tra i migliori sicuramente Acerbi, autore di un gol alla Immobile, e Reina bravo a tenere in vita i biancocelesti parando il rigore di Zapata. Nel finale vano l’assalto della Lazio che, nonostante l’uomo in più, ha creato poco, nemmeno l’ingresso in campo di Immobile ha cambiato le cose. Già nell’intervallo Acerbi era stato autocritico: «Non si può prendere quella rete dopo 3 minuti. Dobbiamo essere più cattivi».
A fine gara parola al vice di Simone Inzaghi, Massimiliano Farris ovviamente deluso per il risultato: «Abbiamo fatto una buona prestazione, una delle migliori qui a Bergamo. Fino al 2-1 tutto bene poi siamo mancati molto in concentrazione e que- sto non va assolutamente bene. Speravamo di poter arrivare almeno ai supplementari ma alla fine non ci siamo riusciti». Poi torna sul -9 in campionato rispetto ad un anno fa: «La Champions ci ha tolto qualche energia e non avevamo ricambi. Ci siamo impegnati per onorare la Coppa Italia, abbiamo combattuto fino alla fine, la gara di domenica ci darà la possibilità di riscattare questa sconfitta». Domenica appunto la rivincita nella sfida di campionato sempre a Bergamo, Inzaghi potrà contare sul nuovo arrivato Mateo Musacchio che ieri ha svolto le visite mediche di idoneità alla clinica Paideia: ufficiale la firma sul contratto fino al 30 giugno con opzione per altri due anni. Capitolo rinnovo del tecnico biancoceleste: entro domenica arriverà la tanto attesa firma: contratto triennale a 2,3 netti più bonus e senza clausole.

Leggo/Enrico Sarzanini 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

La S.S. Lazio onora la Memoria dei perseguitati della Shoah e delle vittime dell’odio

Published

on

 


Come riportato sul sito biancoceleste, la Lazio ricorda le vittime dell’Olocausto:
La Società Sportiva Lazio, Ente Morale, ricorda con commozione e onora la Memoria dei bambini, delle donne e degli uomini perseguitati della Shoah e vittime dell’odio. Non verranno mai dimenticati e continueremo a sentirli presenti, vivi, in ogni singolo istante, impegnandoci concretamente per dare luce alla Memoria e spegnere l’odio e la discriminazione in tutte le forme ottuse e violente in cui si manifestano ancora, ogni giorno“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW