Connect with us

Per Lei Combattiamo

Sergej Milinkovic-Savic: il carro armato nelle mani di Inzaghi che si esalta quando vede l’Atalanta

Published

on

 


L’evoluzione negli ultimi anni di Sergej Milinkovic-Savic è evidente.
Arretrato da Simone Inzaghi per dare più equilibrio alla manovra e perciò ‘oscurato’ dal primo piano e dalle luci della ribalta, non fa tuttavia mai mancare la sostanza in mezzo al campo, aggiunta alla sua straordinaria qualità tecnica.

In questa stagione finora ha messo a segno 4 gol e 7 assist, apportando un contributo importante alla squadra. Il sergente è infatti il punto di riferimento per i lanci lunghi – che partono spesso e volentieri dal sinistro di Acerbi – e letale negli inserimenti negli ultimi 25 metri.
L’ultimo gol è quello dell’1-1 di domenica scorsa contro il Sassuolo.

È quando vede l’Atalanta però che il serbo si esalta, e come dimostrano i precedenti è una delle sue vittime preferite:

2016/2017- La prima marcatura contro i nerazzurri risale al gennaio del 2017 (vittoria della Lazio per 2-1) quando con un colpo di testa a schiacciare batte l’ex portiere biancoceleste Etrit Berisha.

photo Antonio Fraioli

photo Antonio Fraioli

2017/2018- Nella stagione successiva è l’uomo copertina – insieme all’avversario Ilicic – del pirotecnico 3-3 andato in scena all’ormai Atleti Azzurri d’Italia siglando una doppietta  con entrambi i gol dal limite dell’area.

2018/2019- Il 15 maggio 2019, il sergente è protagonista nella finale di Coppa Italia allo Stadio Olimpico. Sergej, in condizioni precarie dopo un infortunio, subentra al 79’ al posto di Luis Alberto e sblocca la gara 3 minuti dopo svettando su un corner calciato da Lucas Leiva superando così Gollini. Gol che poi, con il raddoppio di Correa nel recupero, consegnerà la coppa nelle mani della Lazio.

photo Antonio Fraioli

2019/2020- Per ultima la rete in trasferta nel ritorno di campionato della scorsa stagione del momentaneo 0-2 (3-2 finale), con un destro a incrociare da fuori area – dopo essersi aggiustato la sfera con la suola – che non lascia scampo al portiere atalantino.

Dopo il quarto di finale di Coppa Italia di mercoledì che ha visto passare l’Atalanta per 3-2, domenica ci saranno ancora i nerazzurri, di nuovo a Bergamo, e chissà se il carro armato nelle mani di Inzaghi ci regalerà un’altra delle sue perle, contro una delle sue prede preferite.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

TMW | Lazio, Immobile oggi ci prova. Senza di lui in campionato solo 6 vittorie su 20 gare

Published

on

 


Ieri sera, dopo l’impegno con l’Adidas e la presentazione al Vaticano della Partita della pace, Immobile si è sottoposto alla risonanza decisiva al bicipite femorale della coscia destra, dove prima di Italia-Inghilterra si era formato un edema. L’esito è stato confortevole, le speranze sono aumentate tanto che oggi è atteso addirittura in campo: forzerà, ma non troppo.

Inutile dire quanto Sarri speri nel recupero del proprio capitano, i numeri testimoniano il motivo. Senza Ciro, i numeri della Lazio registrano una flessione. Considerando tutte le competizioni, il centravanti azzurro ha saltato 33 partite dal 2016: 13 sconfitte, 10 pareggi, 10 vittorie il bilancio, che diventa più negativo se si tiene conto solo della Serie A (20 assenze, solo 6 vittorie).

Ma a Formello vogliono andarci con i piedi di piombo. L’idea è non rischiare Immobile nella prima gara di un lungo tour de force che porterà al mondiale (12 partite in poco più di un mese). Se non dovesse farcela, ecco Pedro o Felipe Anderson come finti centravanti, con Cancellieri pronto a subentrare. Ciro però non molla, come ha sempre fatto.

Tuttomercatoweb.com.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW