Connect with us

Per Lei Combattiamo

TMW | Un’ora per allontanare lo scetticismo: la Lazio si gode l’esordio di Musacchio

Published

on

 


Il mercato della Lazio si è chiuso con un acquisto. Mirato, scelto e voluto. “Musacchio – ha confermato Inzaghi – l’ho chiesto io”. Arrivato a zero dal Milan, il 30enne argentino ha impiegato un’ora contro l’Atalanta per convertire lo scetticismo iniziale della piazza – abbastanza ingiustificato – in elogi. Sono soltanto positivi i commenti dopo il suo esordio di domenica. “Buona la prima. Dimostra esperienza e attenzione”, scrive il Corriere dello Sport. “Buon esordio, pieno di grinta e contrasti vincenti”, il commento de La Gazzetta dello Sport. Nonostante avesse giocato solo due partite in questa stagione, ha mostrato una buona condizione (sicuramente da migliore), oltre che grande qualità tecniche e sopratutto tattiche. Entrato quasi a freddo, al 37′ del primo tempo per l’ammonito Patric, non è mai andato in sofferenza contro quello che era il secondo miglior attacco del campionato, che una settimana prima – quando ancora vestiva la maglia del Milan – gli aveva rifilato tre gol.
La sensazione, è che la Lazio abbia trovato (finalmente) un difensore. Bastos non ha mai convinto Inzaghi ed è stato ceduto. Vavro non viene considerato ed è fuori rosa, Parolo non è un marcatore e infine Patric è molto offensivo. Non sarà giovanissimo, neanche scattante, ma Musacchio ha tutte le carte in regola per imporsi tra i titolari nella difesa di Inzaghi, che spesso ha lasciato a desiderare. Ieri invece è stata perfetta e ha superato a pieni voti un esame che troppe volte in passato aveva steccato: negli ultimi 4 precedenti, prima del 3-1, aveva subito 13 gol. Non è solo merito di Musacchio, è chiaro, ma non era scontato che approcciasse così bene nella sua nuova squadra. In cui è stato accolto benissimo, come confermato da lui stesso, e già sembra essere a proprio agio. Domenica nel posticipo con il Cagliari toccherà di nuovo a lui: partirà dall’inizio per la squalifica di Patric. Dovrà confermare le buone sensazioni di Bergamo, per migliorare la difesa biancoceleste con l’esperienza, il senso della posizione e la mentalità vincente. E se il buongiorno si vede dal mattino… TuttoMercatoWeb\Riccardo Caponetti

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Quali sono le squadre con la percentuale più alta di minuti concessi ai calciatori stranieri in Serie A?

edo9923@hotmail.it'

Published

on

 


In Serie A le squadre sono oggi sempre più formate da un’alta percentuale di calciatori stranieri. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, il tempo di gioco affidato ad essi nel massimo campionato italiano è molto. In cima a questa classifica per minutaggio concesso a calciatori stranieri troviamo il Torino, seguito dallo Spezia. La Lazio invece, in questa classifica, è nei posti più bassi, infatti la “formazione titolare-tipo” di Sarri vede la presenza di sei calciatori di nazionalità italiana, anche se la rosa è formata da molti più giocatori stranieri. Il Monza invece è la squadra che lascia più spazio ai calciatori italiani.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW