Connect with us

Per Lei Combattiamo

Pupi Avati, ecco la lettera di scuse al Presidente Lotito

Published

on

 


AGGIORNAMENTO 16:30 |Illustre e caro Presidente Lotito e caro Direttore Zazzaroni, sul suo giornale leggo con estremo rammarico come due brevi battute tratte dal mio romanzo ‘L’archivio del Diavolo’, siano state considerate offensive nei riguardi della tifoseria laziale. Non era certamente nel mio intento ferire nessuno, tantomeno i tifosi di una delle squadre che sia per ragioni familiari (i miei figli tifano Lazio da sempre) che per ragioni affettive (sono amico di Pippo Inzaghi e di conseguenza grande estimatore di Simone da anni) considero una delle autentiche realtà ormai indiscutibili del nostro calcio“. Questo l’incipit della lettera di chiarimento e scuse del regista Pupi Avati dopo una campagna sui social contro di lui per una frase che si trova appunto nel suo romanzo ‘L’archivio del diavolo’: “laziale di me…” con cui viene etichettato uno dei personaggi, tale Furio Momenté.
Con quello scambio di battute fra i guardiani notturni del Ministero di Grazia e Giustizia (scena tra l’altro ambientata nei remoti anni cinquanta) – continua il regista – ho inteso dare verosimiglianza a un’interlocuzione corrente, salace e corrosiva, che tutt’ora si può udire in qualsivoglia contesto della Capitale. Probabilmente ho sbagliato, e me ne scuso davvero con Lei e con tutti i tifosi, nel non aver considerato che con quel paio di brevi battute, avrei urtato la sensibilità dei tanti seguaci della Lazio. In attesa – conclude – dei nuovi goal del grande Ciro Immobile, vi saluto con amicizia“. (ANSA).

***

Dopo la querelle nata a seguito di alcune parti del libro di Pupi Avati, nel quale si insultavano i laziali (con epiteti come “laziale di m#rda” o “ha fatto una figura del c#zzo… non sarebbe un laziale”), l’autore e regista ha parlato ai microfoni di TMW Radio: “La polemica con i tifosi della Lazio? Sono due battutine fatte per rendere più tipico l’ambiente romano. Questi epiteti sono ricorrenti nella Capitale… Sto inviando una lettera al presidente della Lazio Claudio Lotito. Me ne scuso, non volevo irritare i tifosi biancocelesti. Non volevo ferire nessuno. I miei figli tifano da sempre la Lazio e sono grande estimatore di Simone Inzaghi”.

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Lazio Women

La Lazio Women vince ancora, è festa negli spogliatoi – FOTO

Published

on

 


La Lazio Women vince ancora. I gol di Proietti e Chatzinikolaou, più l’autogol di Pavana, regalano alle biancocelesti i tre punti contro il Cittadella Women e l’ottava vittoria consecutiva. Le ragazze di Catini rimangono così ben salde al primo posto in classifica. Di seguito le ragazze hanno esultato negli spogliatoi come mostrato da una foto postata dalla società sui social.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da S.S. Lazio (@official_sslazio)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW