Connect with us

Per Lei Combattiamo

Lazio-Cagliari, banco di prova per Musacchio: l’ultima da titolare più di un anno fa

Published

on

 


Questa sera andrà in scena la sfida tra Lazio e Cagliari, posticipo valido per la ventunesima giornata di Serie A Tim. In palio per i biancocelesti, l’aggancio al quarto posto a pari punti con la Roma, per iscriversi definitivamente alla corsa Champions League. La squadra di Inzaghi dovrà rispondere al passo falso di Napoli e Roma, dando un segnale importante e continuando con la scia di vittorie e di ottime prestazioni. La sfida di domani si prospetta un esame importante anche per i singoli, uno su tutti Mateo Musacchio, il nuovo innesto che si appresta a giocare la sua prima gara da titolare in maglia biancoceleste.  Il suo arrivo è stato fortemente voluto dall’allenatore stesso, in quanto considerato pronto all’uso nonché conoscitore del calcio italiano. L’aquisto dell’argentino è stato considerato da molti come utile alla causa, un innesto intelligente seppur a basso costo, insomma un colpo alla Tare. Non sono mancati comunque i dubbi e le incertezze, generati dalla poca continuità che il difensore ha saputo dare tra le file del Milan, squadra che lo ha portato in Italia prelevandolo dal Villareal. Difatti, la carriera in Serie A di Musacchio è stata altalenante, viste le poche presenze collezionate con i rossoneri a causa di un brutto infortunio che lo ha tenuto lontano dal campo per molto tempo. Come egli stesso ha dichiarato, la Lazio rappresenta per lui una nuova opportunità nonché un punto di arrivo, vista l’impossibilità di rifiutare la corte di un Club del genere. Mateo ha fame e voglia di dimostrare le proprie qualità, sempre appannate dalle poche apparizioni o dai problemi fisici, e sicuramente l’approdo nella Capitale è un’ottima occasione per rilanciarsi, Alcune delle sue abilità, già ha potuto metterle in mostra una settimana fa, quando nella sfida contro l’Atalanta è subentrato al posto dell’ammonito Patric già nella prima frazione di gioco. Si sa, gli esordi non sono mai una passeggiata, soprattutto in gare così complicate come quella contro la Dea, ma l’argentino ha lasciato una buon segno stupendo soprattutto i tifosi. Il suo approccio alla partita, seppur all’esordio e con solo un allenamento alle spalle, è stato molto positivo, tanto da far trasparire un eccellente integrazione nonostante i pochi giorni a disposizione. Con la sua sicurezza, ha mostrato di saper entrare molto velocemente nei meccanismi della squadra, come se ne facesse parte da svariato tempo. C’è da dire che la vittoria contro i nerazzurri è stata corale e frutto dell’ottima prestazione da parte di tutti i biancocelesti, ma di certo la prova di Musacchio non è comunque passata inosservata. L’assenza dello squalificato Patric nello scontro con il Cagliari, permette all’argentino di prendersi le redini della difesa al fianco a due senatori come Acerbi e Radu (sempre se quest’ultimo riesca a recuperare dai problemi fisici) e di mettere sempre più minuti nelle gambe. Già perchè come anticipato poc’anzi, la sua lontananza dal terreno di gioco è stata piuttosto prolungata causa guai fisici, per questo motivo l’ultima sua apparizione da titolare risale a più di un anno fa, in un Milan-Verona del 2 febbraio 2020. Resta dunque da capire se ad oggi gli infortuni siano solo un lontano ricordo per il difensore e se saprà garantire quella disponibilità che potrebbe permettergli di conquistare la fiducia di Simone Inzaghi, tanto da rilanciarlo nei prossimi importanti appuntamenti che aspettano la Lazio in campionato e in Champions League.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Lazio, Cataldi torna sulla vittoria con il Milan: “Grande serata, insieme possiamo fare grandi cose” | FOTO

Published

on

 


Quella vista ieri sera è stata una delle migliori Lazio della stagione, se non proprio la migliore. Di Milinkovic-Savic, Zaccagni, Luis Alberto e Felipe Anderson le firme sul 4-0 finale contro il Milan. Danilo Cataldi, attraverso un post sul proprio profilo ufficiale Instagram, è tornato sul successo biancoceleste contro i rossoneri, continuando ad esultare, ma tenendo alta la guardia. Le immagine pubblicate, sono accompagnate dal messaggio: “Una grande serata davanti alla nostra gente. Continuiamo con questa voglia, tutti uniti. Insieme possiamo fare grandi cose”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Danilo Cataldi (@danilocat32)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW