Connect with us

Per Lei Combattiamo

GdS | Quota 100, Inzaghi&Lazio vittoria speciale per la Champions

edoardo_00@hotmail.it'

Published

on

 


A un passo da quota 100. Ma di andare in pensione Simone Inzaghi non ha alcuna intenzione. Sia per la giovane età (compirà 45 anni ad aprile) sia perché la sua avventura sulla panchina della Lazio non vive alcun momento di crisi. Tutt’altro. Il rapporto, iniziato quasi cinque anni fa, è destinato ad andare avanti per altri tre anni (la firma al rinnovo contrattuale è imminente dopo l’accordo di massima raggiunto con Lotito). Un rapporto duraturo e denso di risultati, visto che ha portato tre trofei, una qualificazione in Champions e vari record.

IL PRIMATO

Ecco, i record. Inzaghi ne ha aggiornati diversi da quando si è messo al timone della Lazio. Da quello delle vittorie consecutive a quello dei risultati utili di fila, passando per il numero di successi in un campionato. E poi ci sono stati i tabù spezzati e i record di presenze. Con 232 panchine è il tecnico biancoceleste con più partite affrontate. Ed è anche quello più vincente: 125 i successi ottenuti in assoluto, 99 dei quali in campionato. Il prossimo sarà quindi il centesimo, una cifra tonda che Inzaghi può ottenere appunto in poco meno di cinque anni di permanenza sulla panchina laziale. Periodo nel corso del quale la Lazio inzaghiana ha viaggiato a ritmi da record anche per quanto riguarda i punti conquistati. La media è infatti di 1,83 punti per gara. Soltanto la Lazio di Eriksson ha tenuto (almeno fin qui) un ritmo più forte: 1,89 punti per gara. Il mago svedese, rimasto in panchina per tre anni e mezzo, si è però fermato a 63 successi in Serie A. Ne ha conquistati dieci di più Dino Zoff che è stato in panchina per quattro stagioni di fila e poi per altri due spezzoni di stagione.

LA SFIDA

A entrambi Simone Inzaghi è particolarmente legato. Con Eriksson ha vinto, da centravanti titolare, lo scudetto del 2000. Zoff lo ha chiamato e fatto debuttare in Nazionale. Una volta preso il loro posto Inzaghi non ha però avuto alcuna remora a sfilargli dei primati significativi. A Zoff ha tolto il record di allenatore con più presenze e più vittorie nella storia del club. A Eriksson ha portato via i primati delle vittorie consecutive e della miglior serie utile. Ora Inzaghi insegue nuovi primati e, soprattutto, nuovi risultati che facciano la storia del club. Il prossimo obiettivo è quello di centrare la qualificazione in Champions per il secondo anno consecutivo. E tagliare subito, già domenica con l’Inter, il traguardo delle 100 vittorie in campionato sarebbe prezioso non tanto per l’impresa in sé quanto perché sarebbe un segnale importante lanciato dalla squadra nello sprint per il quarto posto. Contro l’Inter, nel maggio del 2016, nel primo segmento della sua esperienza in panchina, Inzaghi ottenne il primo successo di prestigio. Domenica proverà a ottenerne un altro di grande lustro, ma pure utilissimo per la classifica.

La Gazzetta dello Sport 

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Europa League

Sturm Graz-Lazio, le probabili formazioni dei biancocelesti

edo9923@hotmail.it'

Published

on

 


Questa sera alle 18.45 la Lazio sarà ospite allo Sturmstadion Liebenau, per la terza giornata del girone F di Europa League. Ecco le probabili formazioni dei biancocelesti:

LAZIO (4-3-3) – Provedel; Hysaj, Gila, Romagnoli, Marusic; Milinkovic, Cataldi, Vecino; Felipe Anderson, Immobile, Pedro.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW