Connect with us

Per Lei Combattiamo

MOVIOLA | Fabbri gestisce bene gli episodi dubbi

Published

on

 


La Lazio torna a perde in campionato, e lo fa per 3-1 a San Siro contro l’Inter: la gara è stata diretta da Michael Fabbri, di Ravenna.

Nel primo tempo l’Inter sblocca la gara grazie a un calcio di rigore di Lukaku, arrivato al minuto 25′ a causa di un fallo di Hoedt su Lautaro Martinez, con il difensore olandese che ha atterrato Martinez in area di rigore, prendendo prima la gamba e poi il pallone: giusta la decisione di Fabbri di fischiare il rigore. Sul 2-0 giusta la decisione di convalidare il gol di Lukaku, che era stato inizialmente annullato per un presunto fuorigioco dell’attaccante belga, ma viene poi assegnato. Dopo la carambola tra Brozovic e Lazzari, Lukaku riceve e insacca in rete il 2-0: la posizione del nerazzurro era regolare, giusto assegnare il 2-0.

Nel secondo tempo c’è poco da fare per il direttore di gara di Ravenna, che gestisce una gara che si spegne dopo il 3-1 nerazzurro. In totale sono tre le ammonizioni: Hoedt per la Lazio (sarà squalificato contro la Sampdoria), Lukaku e Hakimi.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Nesta: “Romagnoli alla Lazio? Scelta di cuore, è tornato a casa. Per me ha fatto bene”

Published

on

 


Dal Milan all’Inter, passando per il suo futuro e alla Lazio. Questi sono i temi trattati da Alessandro Nesta nell’intervista ai microfoni del Corriere della Sera. All’ex difensore biancoceleste, tra le tante domande, è stato chiesto il suo pensiero su Lazio e Roma: “La Lazio ha qualità, la Roma vive di entusiasmo. Faranno un campionato simile”.

Non solo, tra i diversi temi trattati, c’è anche Alessio Romagnoli, arrivato dal Milan alla Lazio, facendo il percorso opposto rispetto all’ex 13 biancoceleste. Questo le parole di Nesta su Romagnoli, tra passato in rossonero e presente in biancoceleste: “Al Milan ha comunque giocato diversi anni ad alto livello. Poi sono arrivati nuovi in difesa e lì giocava di meno. Ha fatto una scelta di cuore, è tornato a casa, in una società importante, con un allenatore che fa giocare bene le sue squadre. Per me ha fatto bene”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW