Connect with us

Per Lei Combattiamo

PAGELLE – Serata nera per la difesa, crollano tutti sotto Lukaku e Lautaro. Sterile Immobile, nullo Correa

Published

on

 


Reina 6 – Raccoglie incolpevole tre volte il pallone nella propria porta e ne sventa un altro paio con i suoi guantoni. Stasera sono servite a poco le sue urla a richiamare i compagni.

Patric 5 – Tiene in gioco Lukaku per il raddoppio e sbanda come tutta la retroguardia quando ha da coprire oltre cinquanta metri di campo.

Hoedt 4,5 – Lautaro gli scappa e prova l’intervento disperato, il rigore è inevitabile. Unica volta in marcatura sull’argentino, il resto del tempo lo passa ad inseguire Lukaku.

Dal 46′ Parolo 5 – Un voto immeritato, l’errore è metterlo in campo al centro della difesa con Lukaku come avversario. E probabilmente è stato il migliore della difesa con un paio di chiusure disperate.

Acerbi 5 – Lui sale e l’Inter si infila alle sue spalle con il trentatre costretto ogni volta a rincorrere. Generalmente è un fattore in almeno una delle due metà del campo, stasera purtroppo ha steccato anche lui.

Lazzari 5,5 – Ha pochi metri per accelerare e fatica quindi ad innescare i propri pistoni, ricorre quindi a qualche cross ma senza mai creare pericoli alla difesa nerazzurra. Nella ripresa non si capisce perchè era lui ad andare a saltare in area, chiaramente invano.

Milinkovic 6 – Troppa alternanza fra spada e fioretto in una gara in cui serviva sempre affondare il fendente. Al momento decisivo però ci sta sempre: sua la punizione che riapre la partita.

Lucas Leiva 5,5 – La partita va presto in salita, la squadra prova a spingere e il brasiliano è costretto a coprire tanti, troppi metri di campo.

Dal 46′ Escalante 6 – Miglior attore non protagonista: si mette in barriera e viene colpito dal pallone che riapre la gara, purtroppo è stata solo un’illusione.

Luis Alberto 5,5 – Con le maglie della difesa di Conte bloccate ermeticamente, svaria per il campo alla ricerca del pertugio senza troppa efficacia. Un tiro in porta centrale e poco altro.

Dal 78′ Pereira SV

Marusic 6,5 – Disinnesca Hakimi che non è proprio l’ultimo arrivato. Si fa trovare spesso con i tempi giusti anche se i cross stasera non arrivano come al solito. Doppia fase fatta bene.

Correa 4,5 – Il nulla. Nessun tiro, nessun avversario saltato, niente di niente. Dovrebbe essere un uomo in più per questa squadra, stasera è stato l’uomo in meno.

Dal 70′ Caicedo 6 – Entra a partita ormai finita, prova a fare casino in area avversaria ma senza

Immobile 4,5 – L’unico guizzo è una conclusione dal limite che trova un Handanovic reattivo, da quel momento in poi non combina più nulla. Come aggravante ci sta il pallone perso che innesca l’azione del 3-1 che chiude la gara.

Dal 70′ Muriqi 6 – In area fa sentire il suo peso ma la partita era ormai finita.

 

All. Inzaghi 4,5 – Si può perdere contro l’Inter ma non consegnandosi senza provare a fare qualcosa per cambiare l’inerzia della gara. I nerazzurri ti costringono a giocare sulle fasce ma le punte pesanti arrivano solo sul 3-1. La sostituzione di Parolo è una cattiveria verso il numero 16.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Claudio Lotito è stato eletto al Senato

edo9923@hotmail.it'

Published

on

 


Secondo quanto riportato dal magazine YouTrend (progetto di informazione incentrato sui trend sociali, economici e politici) il patron della Lazio Claudio Lotito (centrodestra), è stato eletto al Senato, nel collegio uninominale del Molise.

Bisognerà ora capire se e come cambierà il suo ruolo nella Lazio. Nei giorni precedenti si era parlato di “prove da Presidente” del figlio Enrico, ma prima sarà necessario comprendere come evolverà la situazione.

 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW