Connect with us

Per Lei Combattiamo

Giuseppe Signori: “Sarò sempre grato ai tifosi della Lazio. Auguro a Immobile di battere qualsiasi record”

Published

on

 


Beppe Signori compie oggi 53 anni. L’ex attaccante e bandiera della Lazio, con cui a livello personale ha conquistato tre classifiche marcatori di Serie A, e due in Coppa Italia, oltre che i suoi 127 gol con la maglia biancoceleste. Signori è stato intervistato ai microfoni di Radio Incontro Olympia. Ecco le sue parole:

Parlando di Ciro Immobile

Faccio i miei complimenti personali a Ciro Immobile, che sta facendo cose incredibili: fare gol, a prescindere che prima era un calcio diverso e c’erano giocatori diversi, non è mai semplice. Lui è riuscito a superarmi, non voglio essere un uccello del malaugurio e spero che possa battere anche Piola, perché sta facendo cose straordinarie e i record sono fatti per essere battuti. Gli auguro di avere la possibilità di battere qualsiasi record: non sono geloso di questo come ho letto da qualche parte. Uno deve essere fiero di quello che ha fatto, e non geloso degli altri: l’ho sempre pensata così. Sono contento dei gol che ho fatto, delle soddisfazioni che ho avuto, delle tre classifiche cannonieri in Serie A, e delle due volte in Coppa Italia. Non voglio passare per presuntuoso, non si addice al mio modo di essere, però son contento di quello che ho fatto, ed è giusto che se c’è qualcuno che batte i numeri che ho fatto o i gol totali nella Lazio sarò contento per Immobile: se riuscirà a battere sia me che Piola, vorrà dire che avrà fatto cose straordinarie”.

Ha proseguito poi parlando della sua crescita nella Lazio

Era una Lazio che stava crescendo, che dopo con tutto il lavoro fatto da Cragnotti ha ottenuto il massimo dei risultati con lo Scudetto e le competizioni europee. Quella Lazio è partita da noi, non c’ero solo io: se ho fatto determinate cose vuol dire che avevo compagni straordinari che mi aiutavano, e che cercavano di farmi rendere al meglio. Così è stato con Zoff, con Zeman: ho avuto la fortuna di avere allenatori che mi hanno sempre aiutato, e dei compagni che si mettevano a disposizione per farmi rendere al meglio. Ognuno di noi ha le proprie qualità, ma se non hai a fianco dei giocatori che ti danno la possibilità, fai molta più fatica”.

Sull’essere capitano della Lazio

Credo di essere stato un capitano non perché portavo la fascia la domenica. Il mio atteggiamento era propositivo, di non mollare mai: di quello che arrivava prima all’allenamento e se ne andava via per ultimo. Credo che sul capitano venga riconosciuto dallo spogliatoio per gli atteggiamenti positivi, che devi avere nei confronti di compagni e allenatore“.

Sul rapporto con la tifoseria

Essere incoronato non è da tutti, è il riconoscimento più grande che un giocatore possa avere dalla propria tifoseria. Per questo sarò sempre grato ai tifosi: l’affetto non me lo hanno fatto mancare neanche nei momenti di difficoltà, io queste cose me le ricordo tutte. Ringrazio tutte le persone che mi sono state vicino, dimostrando amore e affetto, che verrà sempre riconosciuto da parte mia per tutta la vita. Sarò sempre riconoscente verso di loro, mi hanno reso una persona speciale“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Lazio Under 17, vittoria dei biancocelesti sul campo del Bari: il tabellino

Published

on

 


Le giovani aquile si impongono in trasferta per 0-3 sul Bari. Il tabellino del match:

Marcatori: 15’ pt Ferrari (L), 20’ pt Gelli rig. (L), 33’ st Sessa (L)

 

BARI: De Giosa, Bruno, Cappellari, Maio, Basile, Gabriele (17’ st Forziati), Lavoratti (17’ st Sacco), Pazienza, Violante (9’ st Satalino), Limina (45’ st Carlucci), Carrozzo (9’ st Filo).

A disp.: Palmisano, Calo, Susco, Andrisani.

All.: L. De Simone

photo Antonio Fraioli

LAZIO: Renzetti, Volpe, Ferrari, Silvestri, Barone, Ercoli, Gningue, Paolocci, Ceccarelli, Gelli (40’ st Marinaj), Cuzzarella (25’ st Sessa).

A disp.: Ciardi, Stano, Cesari, Raffo.

All.: C. Terlizzi

S.S.Lazio.it 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW