Connect with us

Per Lei Combattiamo

Enrico Garozzo (medaglia d’argento spada Rio 2016): “Tifoso della Lazio grazie a Signori. Per la lotta Champions…”

Published

on

 


Enrico Garozzo, vice campione olimpico di scherma con la Nazionale di squadra alle Olimpiadi di Rio  e tifoso della Lazio, è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia. Le sue parole:

“Sono siciliano però sono tifosissimo della Lazio. Da bambino mi piaceva tantissimo Beppe Signori. A quel punto mi è rimasta la passione e sono rimasto tifoso della squadra in cui giocava lui. Lo Scudetto non lo scorderò mai, avevo 10 anni. La mia prima volta allo Stadio l’anno prima dello scudetto nell’ultima di campionato: Lazio-Parma.

Tokyo? Siamo qualificati, ora andremo in Russia a Kazan il 19 marzo.
Fra spada e fioretto nella prima la determinante è toccare tutto il corpo dell’avversario mentre nel fioretto vale una porzione del corpo e vale chi attacca rispetto a chi difende.
L’obiettivo a Tokyo è far meglio di Rio, sia come squadra sia come gara individuale.

Per la Champions sarà una lotta fino all’ultima giornata. Sicuramente la sconfitta con l’Inter ci sta ma secondo me non ci stanno invece i grossi problemi difensivi che abbiamo quando manca un elemento. Spero che Radu torni presto.
Il Bayern è la squadra più forte del mondo. Mi auguro di restare in vita dopo l’andata e provarci fino alla fine.

Quei due mesi di lockdown totali sono stati stranissimi per noi, non ho fatto scherma per due mesi e mezzo cosa che non era mai capitato prima. Abbiamo fatto un grande lavoro con i nostri mental coach.

A pallone ho giocato fino a 12/13 anni come centrocampista centrale. Il papà di uno dei migliori amici poi ha aperto una sala scherma in città e da lì ho iniziato. Nella scherma c’è un grande senso di rispetto per l’avversario. La cosa che lo testimonia è la stretta finale di mano, anche in un incontro tesissimo. Il rispetto c’è sempre. All’Olimpiade il momento con maggior pressione è stato l’attesa dell’inizio dell’incontro di esordio e poi quello prima della finale.
Quando guardo la Lazio non riesco a stare seduto ma non sono scaramantico.
Scaramanzie pre gara? Ne avevo in passato ma ora non ne ho più grazie all’aiuto dei mental coach.

Italia senza bandiera all’Olimpiade? Non è stato piacevole, ho cercato di disinteressarmi il più possibile ma il solo pensiero di non avere la bandiera e l’inno penso che sia la morte del concetto di Olimpiade. Fortunatamente non accadrà.

In Nazionale sono l’unico tifoso della Lazio. Prima del Covid, quando potevo sono andato sempre a vedere la Lazio allo Stadio”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

SERIE B | Lazio Women-Cittadella Women, la designazione arbitrale

Published

on

 


La 9ª giornata di Serie B Lazio WomenCittadella Women, in programma domenica 27 novembre 2022 alle ore 14:30 al Centro Sportivo Mirko Fersini di Formello, sarà diretta dal signor Alessio Amadei della sezione di Terni, coadiuvato dagli assistenti Manuel Cavalli e Usman Ghani Arshad.

Come riportato dal sito ufficiale dell’AIA 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW