Connect with us

Per Lei Combattiamo

TMW | Troppo forte il Bayern ma troppo ingenua la Lazio: una lezione da imparare

edoardo_00@hotmail.it'

Published

on

 


Qualcuno alla vigilia ha provato a esorcizzare il Bayern, ma nessuno credeva veramente che la Lazio potesse fermare i campioni di tutto. Semplicemente perché sono di un’altra categoria e all’Olimpico, senza 4 titolari (Pavard, Muller, Gnabry e Tolisso) e giocando solo al 70-80%, hanno ristabilito una gerarchia messa in dubbio dopo le ultime due partite di Bundesliga (un pareggio e una sconfitta). La superiorità del Bayern è stata lampante, così come sono state evidenti anche le ingenuità della Lazio. Inzaghi la voleva spensierata e umile, invece è entrata contratta e impaurita. Come se le gambe non reggessero la pressione. E si è fatta male da sola, regalando tre gol su quattro al Bayern. Che avrebbe segnato lo stesso, vista la qualità, ma la dinamica con cui ha trovato la rete ieri ha fatto aumentare i rimpianti a Formello.

Perdere così fa male. Perdere così però può capitare, soprattutto se sei una squadra poco avvezza a partite simili. E la Lazio lo è: della rosa biancoceleste, solo Reina, Leiva, Pereira, Correa e Immobile prima di ieri avevano già giocato una gara da dentro o fuori in Champions. E si è visto: dopo neanche un minuto, a Lazzari gli è tremato il destro al primo pallone toccato, che poi ha svirgolato in corner. Paure che paradossalmente sono scomparse dopo il vantaggio di Lewandowski, che ha approfittato di un retropassaggio sbagliato di Musacchio per segnare il 32° gol stagionale. Trentadue, nessun errore.

La Lazio deve fare tesoro della sonora sconfitta. Imparare dagli errori e più in generale da tutta la cavalcata in Champions, per diventare più matura e migliorare mentalmente. Inzaghi l’ha ribadito ieri notte in conferenza: “Avremmo voluto fare un’altra gara, ma questa sconfitta ci aiuterà a crescere”. Perché per fare il salto di livello, oltre a giocatori di assoluto valore, serve avere più coraggio e una solidità di testa diversa. Il Bayern l’ha fatto capire, ora spetta alla Lazio trarre l’insegnamento e ripartire subito forte sabato in campionato.

Tuttomercatoweb.com/Riccardo Caponetti 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Portogallo senza problemi contro la Svizzera: 6-1 e quarti di finale

Published

on

 


Termina l’ultima sfida di questi ottavi di finale dei Mondiali in Qatar. Tra Portogallo e Svizzera finisce 6-1, un risultato schiacciante raggiunto grazie ai gol di Ramos G. (tripletta), Pepe e Guerreiro e Leao. Portogallo che passa dunque ai quarti dove incontrerà il Marocco. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW