Connect with us

Per Lei Combattiamo

Bologna-Lazio, Inzaghi: “Ci è mancata la reazione, ora dobbiamo tornare a vincere”

Published

on

 


Al termine della partita contro il Bologna persa per 2-0, ai microfoni di Lazio Style Radio è intervenuto il tecnico della Lazio Simone Inzaghi . Le sue parole:

“Abbiamo approcciato alla partita bene, eravamo padroni del campo, poi l’episodio del rigore sbagliato. Il gol preso subito dopo ha indirizzato una gara incominciata da noi nel migliore dei modi. Andiamo via con un 2-0 ma questo è il calcio. Dobbiamo andare avanti e dobbiamo lasciarci  alle spalle queste due sconfitte. Una squadra ambiziosa come la nostra deve fare meglio.

Probabilmente era destino che non dovevamo segnare. Una squadra forte e ambiziosa come la Lazio deve reagire. Doveva esserci più reazione. Dovremo essere bravi a lasciare le due sconfitte alle spalle. Dobbiamo ritornare a vincere.

Torino martedì? La forza di una squadra si vede soprattutto dopo le sconfitte. Nelle ultime nove ne abbiamo perse 2 e vinte 7. Ora abbiamo il Toro e poi la Juventus. Adesso bisogna reagire nel migliore dei modi perché sono due sconfitte che fanno male.

Abbiamo sbagliato tante volte l’ultimo passaggio. Abbiamo avuto tantissime situazioni però rimane l’amaro in bocca perché una squadra ambiziosa come la nostra deve essere più forte degli episodi, che oggi non sono stati favorevoli a noi.

Penso che non ci siano residui della sconfitta contro il Bayern Monaco. Nei primi 25 minuti siamo partiti molto bene, però abbiamo perso 2-0, dobbiamo rimboccarci le maniche. Ora dobbiamo guardare alla prossima perché dobbiamo fare punti”.

In seguito è intervenuto anche ai microfoni di Sky Sport. Queste le sue parole: “Una squadra ambiziosa e forte come la nostra non può reagire così. Doveva essere in un altro modo la reazione. Abbiamo approcciato molto bene la gara, l’abbiamo condotta e dominata, ma è una sconfitta che brucia. Le ultime nove partite di campionato be abbiamo vinte sette, ma paradossalmente nelle ultime partite con il bologna di Mihajlovic, oggi è quella in cui abbiamo sofferto meno. Davanti al portiere dobbiamo essere più concreti. Avevamo tutte le possibilità di vincere questa partita. Mi preoccupa la non reazione che ho sempre avuto nella mia squadra dopo fatti negative. Una squadra come la nostra deve reagire in un altro modo. Il valore delle squadre si vede in questi momenti, perché quando si vince tutto è facile, ma già martedì dovremmo reagire. Sappiamo le gare con cui dobbiamo competere e quanto sono forti le nostre avversarie. Oggi Reina non fa una parata e siamo qui a parlare di un 2-0 per loro. La difesa si sta rilevando un problema da superare, ci stiamo lavorando, anche se mancano Radu e Luiz Felipe. Un rigore lo si può sbagliare ed un gol si può prendere, ma bisogna reagire. Invece anche se avessimo giocato altri 90 minuti, non saremmo riusciti a segnare. Caicedo ha avuto un problema alla pianta del piede, ora stiamo cercando di recuperarlo, ma Correa ed Immobile sono ovviamente i titolari. Martedì? Stiamo aspettando delle risposte, speriamo di giocare perché vogliamo lasciarci le sconfitte alle spalle.”

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

NATIONS LEAGUE | Ungheria-Italia, i 23 convocati Azzurri: la decisione su Provedel e Cancellieri

Published

on

 


Questa sera si chiuderà il Gruppo 3 della Lega A di Nations League. A giocarsi il primo posto del girone, e quindi l’accesso alle Final Four della competizioni, saranno Ungheria ed Italia. Alle 20:45, alla Puskás Aréna di Budapest, si affronteranno la prima del girone (Ungheria) con 10 punti, contro la seconda (Italia) con 8. Ecco la lista, pubblicata sul sito ufficiale della Uefa, dei 23 calciatori Azzurri a disposizione del c.t. Roberto Mancini per questa sera:

PORTIERI: Gianluigi Donnarumma, Alex Meret, Ivan Provedel.

DIFENSORI: Giovanni Di Lorenzo, Federico Dimarco, Rafael Toloi, Luiz Felipe, Francesco Acerbi, Pasquale Mazzocchi, Leonardo Bonucci, Alessandro Bastoni.

CENTROCAMPISTI: Tommaso Pobega, Davide Frattesi, Jorginho, Salvatore Esposito, Vincenzo Grifo, Bryan Cristante, Nicolò Barella.

ATTACCANTI: Gianluca Scamacca, Giacomo Raspadori, Wilfried Gnonto, Manolo Gabbiadini, Alessio Zerbin.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW