Connect with us

Per Lei Combattiamo

PAGELLE – Non si salva nessuno al Dall’Ara e tutti sul banco degli imputati

Published

on

 


Reina 6 – Reattivo su Orsolini e Barrow, non può nulla su Mbaye e Sansone. Quattro momenti della sera che coincidono con le uniche conclusioni subite verso la porta.

Patric 5 – Rientra fra i giocatori la cui prestazione dipende dal resto dei compagni. Se affonda la barca, lui affonda con lei.

Dal 65′ Pereira 5,5 – Quando entra in campo significa che la partita è già chiusa nel bene o nel male. Anche oggi dà la sensazione di avere qualità utili alla causa, ma il suo utilizzo col contagocce lo rende ormai un membro estraneo al progetto.

Hoedt 5 – Almeno prima aveva un atteggiamento spavaldo, ora sembra un giocatore fragile che è terrorizzato alla minima giocata. Il risultato cambia poco, sbagliava prima e sbaglia oggi.

Acerbi 5 – Iniziano ad essere diverse le gare in cui naufraga insieme ai compagni. L’unica scusante è che non è semplice dare equilibrio ad un reparto oggettivamente sotto la media.

Lazzari 4,5 – Può puntare Mbaye tante volte ma non prova mai niente finendo per buttare la palla in area senza grosse aspettative. Il terzino rossoblù lo punta una volta, gli sfila davanti e trova il gol del vantaggio.

Dal 46′ Lulic 5 – Ingresso impalpabile, prova ad attaccare sulla fascia mancina ma è inconsistente

Milinkovic 5 – Vuole festeggiare il compleanno nel migliore dei modi, sfiora l’incrocio su punizione in apertura. Sembravano i presagi di una giornata di gloria e invece finisce con l’innervosirsi.

Lucas Leiva 5 – Solito discorso. La squadra si allunga e iniziano le sofferenze per il brasiliano che non riesce più a coprire quaranta metri di campo. Naturale la sua uscita quando bisogna partire all’assalto.

Dal 65′ Cataldi 5,5 – Rispolverato per l’assenza di Escalante, di certo sperare che faccia qualcosa in partite simili è una forma di cattiveria. La sensazione è che lo si sta perdendo ed è un peccato.

Luis Alberto 5,5 – La squadra non gira, si muove poco e lo spagnolo brancola nel buio. Potrebbe accendere la luce se avesse qualcuno con cui duettare ma è vietato provare a cambiare qualcosa quando le cose vanno male.

Dal 76′ Caicedo 5,5 – Entra con la squadra alla ricerca disperata di un qualcosa. Rispetto agli altri impegna Skorupski.

Marusic 5 – E’ un giocatore che trova una fisionomia in un contesto che funziona, stasera non ha funzionato nulla e quindi anche il bosniaco

Correa 4 – Il rigore procurato sembrava l’incipit del Tucu formato Champions, invece è un abbaglio perchè tornato quello versione campionato. Emblematico è come incespica sul pallone in occasione di un ghiotto contropiede. Per il resto è nullo.

Immobile 4 – Non sta bene e si vede. Stringe i denti ma il fastidio al flessore lo rende nervoso e confusionario. Il rigore sbagliato è solo il segnale più evidente di questo momento negativo.

Dal 65′ Muriqi 5 – Cinque è il voto, ma sono venti i milioni di motivi che qualcuno dovrebbe dare per un giocatore impalpabile.

All. Inzaghi 4 – E’ la sua sconfitta. La squadra parte bene ma si sgretola completamente alla prima difficoltà, il tecnico non fa nulla per cambiare le cose fino al raddoppio rossoblù quando arriva il momento della disperazione con dei cambi con poco senso quando non è mai stato provato uno schema diverso dal solito.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Claudio Lotito è stato eletto al Senato

edo9923@hotmail.it'

Published

on

 


Secondo quanto riportato dal magazine YouTrend (progetto di informazione incentrato sui trend sociali, economici e politici) il patron della Lazio Claudio Lotito (centrodestra), è stato eletto al Senato, nel collegio uninominale del Molise.

Bisognerà ora capire se e come cambierà il suo ruolo nella Lazio. Nei giorni precedenti si era parlato di “prove da Presidente” del figlio Enrico, ma prima sarà necessario comprendere come evolverà la situazione.

 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW