Connect with us

Per Lei Combattiamo

Lazio-Torino, Sconcerti: “C’è una legge, la partita non si deve giocare per forza”

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Il giornalista ed opinionista Mario Sconcerti, è intervenuto ai microfoni di TMW RAdio per parlare della gara non disputata tra Lazio e Torino.

Questa la sue personale opinione riguardo la vicenda:

“Un precedente solo non può fare legge. Peraltro non se c’erano due sentenze di condanna al Napoli e una per far rigiocare la partita. La motivazione dell’ultimo disse che la condanna era stata motivata ingiustamente dalla Corte d’Appello, che non ci fosse stato un giudizio sereno ma una condanna troppo pesante. Mi pare non si fosse entrati nel merito sul fatto se contasse più il parere della Asl o il patto tra calcio e Stato. Non sarei così sicuro che sia tutto automatico, e non siamo davanti a una pantomima: ci sono cose che vanno fatte, e infatti si presenta pure l’arbitro che è parte neutra. Se la Lazio non si fosse presentata avrebbe avuto anche lei partita persa… Ci sono delle regole. C’è però una contraddizione in termini: la Asl rappresenta la municipalità e quindi lo Stato, ma la regola che permette alle squadre di andare a giocare è anch’essa frutto di un accordo tra calcio e Stato, visto che c’è la firma di Spadafora, allora Ministro. Sono cose fatte per sopravvivere: chiaramente non si sarebbe dovuto giocare a pallone, i calciatori hanno fatto sacrifici enormi, sono caduti come foglie d’autunno per quanti se ne sono ammalati. Credevo addirittura si fosse arrivati all’immunità di gregge. Perché? Non è stata presa nessuna decisione nuova, c’è un protocollo firmato, c’è una legge. Puoi fare come ti dice o come dice la Asl, sapendo però che dal punto di vista sportivo perdi la partita. La decisione di 10 mesi fa è stata fatta per salvare questa, di stagione. Non si può far decidere le sorti del calcio ai DPCM: già il calcio sta morendo nonostante si giochi. L’azienda è troppo grossa per poterla giudicare nei dettagli”.

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Disservizi Dazn, Vezzali: “Riscontrato grave e inaccettabile disagio agli utenti”

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Attraverso un tweet pubblicato sul proprio account ufficiale, la Sottosegretaria alla Oresidenza del Consiglio con Delega allo Sport Valentina Vezzali si è espressa in merito ai disservizi di ieri causati da Dazn ad alcuni utenti. Durante la prima giornata di campionato, alcuni clienti hanno riscontrato diversi problemi nel vedere le partite, specialmente durante Salernitana-Roma. Un disservizio definito da Vezzali grave è inaccettabile, contro il quale verranno presi provvedimenti.

Queste le sue parole:

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW