Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il Tempo | Inzaghi cerca la “cura del gol”: Immobile & Co. non segnano più

edoardo_00@hotmail.it'

Published

on

 


La farsa dell’Olimpico alle spalle, la sfida dell’Allianz Stadium all’orizzonte. Tre giorni scarsi per preparare la trasferta contro la Juventus. È una Lazio che deve ritrovar- si, non solo dal punto di vista mentale, ma anche da quello fisico.
Molti big sono sembrati in affanno a Bologna: Leiva e Immobile hanno mandato segnali preoccupanti, e non è un caso che tutta la squadra ne abbia risentito. Rispetto alla scorsa stagione l’attacco sta faticando: sono addirittura 17 i gol in meno segnati dalla Lazio tra un campionato e l’altro. Dodici mesi fa, dopo 24 giornate, i biancocelesti erano andati in rete ben 55 volte, oggi sono fermi a 38. Lo stesso Ciro sta attraversando un periodo di flessione. È da quattro turni, tra campionato e Champions League, che Immobile non trova la via del gol. È dal 14 di febbraio che sta inseguendo quota 150 in Serie A. Il problema viene ingigantito dalla scarsa vena realizzativa dei compagni di reparto. In Italia Correa è fermo a 2 centri, Muriqi si è limitato a quello contro l’Atalanta, mentre l’ultima marcatura di Caicedo risale al 10 gennaio a Parma. E fortuna che Luis Alberto e Milinkovic hanno portato in dote 12 reti (sette il Mago e cinque il Sergente). Gli esterni segnano con il contagocce, i difensori ancor meno. Tra le prime otto in classifica solo la Lazio non è arrivata a 40 gol fatti. Anche il Sassuolo ieri ha raggiunto il traguardo degli «anta». Se vuole continuare a rimanere agganciata al gruppo Champions, la Lazio deve tornare a essere incisiva in avanti. Il primo test sarà quello di dopodomani contro la Juve. Inzaghi continua a puntare sulla coppia Immobile-Correa, mentre la difesa rimane un cantiere.
Intanto gli esami strumentali di Lazzari hanno confermato il «trauma elongativo» al polpaccio destro. Ne avrà per almeno 10 giorni.

Il Tempo 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Nesta: “Romagnoli alla Lazio? Scelta di cuore, è tornato a casa. Per me ha fatto bene”

Published

on

 


Dal Milan all’Inter, passando per il suo futuro e alla Lazio. Questi sono i temi trattati da Alessandro Nesta nell’intervista ai microfoni del Corriere della Sera. All’ex difensore biancoceleste, tra le tante domande, è stato chiesto il suo pensiero su Lazio e Roma: “La Lazio ha qualità, la Roma vive di entusiasmo. Faranno un campionato simile”.

Non solo, tra i diversi temi trattati, c’è anche Alessio Romagnoli, arrivato dal Milan alla Lazio, facendo il percorso opposto rispetto all’ex 13 biancoceleste. Questo le parole di Nesta su Romagnoli, tra passato in rossonero e presente in biancoceleste: “Al Milan ha comunque giocato diversi anni ad alto livello. Poi sono arrivati nuovi in difesa e lì giocava di meno. Ha fatto una scelta di cuore, è tornato a casa, in una società importante, con un allenatore che fa giocare bene le sue squadre. Per me ha fatto bene”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW