Connect with us

Extra Lazio

Nuovo dpcm di marzo: ipotesi di ulteriori restrizioni

Published

on

 


Come riportato dal corriere.it, la risalita della curva epidemiologica preoccupa gli esperti perchè dimostra come la terza ondata di contagi sia cominciata. Molte le pressioni del governo sui presidenti di Regione e sindaci per creare zone rosse in luoghi ad alto contagio. Al momento si esclude un lockdown nazionale ma, come ribadito dai ministri Speranza e Gelmini, ”I prossimi quindici giorni saranno decisivi, dobbiamo monitorare l’effetto delle ordinanze sul cambiamento di fascia”.

Dpcm – Il provvedimento entrato in vigore il marzo non prevede ulteriori chiusure rispetto a quelle già in atto, coprendo il periodo delle vacanze pasquali.

I mini lockdown –  Molta attenzione per i contagi tra i giovanissimi che costringe alla didattica a distanza, lasciando le scuole chiuse. Per prevenire la diffusione di Covid-19 le ordinanze in zona rossa vengono ampliate ai comuni limitrofi. Si ricorre anche alla zona arancione scuro nelle zone di pericolo.

I negozi – La Gelmini ha dichiarato: ”Ci chiedete di chiudere le scuole, ma tenete aperti i centri commerciali e questo è un controsenso”. Qualora la situazione non dovesse migliorare, alcuni esercizi commerciali potrebbero restare chiusi anche nelle zone dove le lezioni sono in Dad.

Il coprifuoco anticipato – Non esclusa la possibilità di portare alle 20 il divieto di uscire di casa, qualora la curva dei contagi dovesse risalire.

Gli spostamenti – Ipotesi di nuovi divieti sugli spostamenti non necessari per motivi di lavoro, salute e urgenza. La limitazione potrebbe riguardare le visite a parenti e amici come nelle zone rosse e arancione scuro. Queste misure potrebbero essere uniformate in tutta Italia, ad esclusione delle zone gialle.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Calcio

Ferrari, ufficiali le dimissioni di Binotto: “Penso sia giusto fare questo passo” – FOTO

Published

on

 


Il team principal della Scuderia Ferrari, Mattia Binotto, ha rassegnato le sue dimissioni. La comunicazione arriva dalla casa di Maranello, che in una nota scrive: “Inizia ora il processo per identificare il nuovo Team Principal della Scuderia Ferrari. che dovrebbe concludersi nel nuovo anno. Desidero ringraziare Mattia per i suoi numerosi e fondamentali contributi nei 28 anni passati in Ferrari, e in particolare per la sua guida che ha portato il team ad essere di nuovo competitivo nella scorsa stagione. Grazie a questo, siamo in una posizione di forza per rinnovare il nostro impegno, in primo luogo per i nostri incredibili fan in tutto il mondo, per vincere il più importante trofeo nel motorsport. Tutti noi della Scuderia e nella più vasta comunità Ferrari auguriamo a Mattia tutto il meglio per il futuro“, le parole di Benedetto Vigna, amministratore delegato della Ferrari.

Binotto ha così salutato: “Con il rammarico che ciò comporta, ho deciso di concludere la mia collaborazione con Ferrari. Lascio un’azienda che amo, di cui faccio parte da 28 anni, con la serenità che nasce dalla convinzione di aver fatto ogni sforzo per raggiungere gli obiettivi prefissati. Lascio una squadra unita e in crescita. Una squadra forte, pronta, ne sono sicuro, a raggiungere gli obiettivi più alti, a cui auguro il meglio per il futuro. Penso sia giusto fare questo passo in questo momento così difficile come questa decisione è stata per me. Ringrazio tutte le persone della Gestione Sportiva che hanno condiviso con me questo percorso fatto di difficoltà ma anche di grandi soddisfazioni“.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FORMULA 1® (@f1)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW