Connect with us

Per Lei Combattiamo

CdS | Lazio-Torino, i biancocelesti per il 3-0. Memoria in arrivo

Published

on

 


La gara con la Juventus va in archivio, quella contro il Torino no. Nella giornata di venerdì, infatti, Lotito e l’avvocato Gentile hanno lavorato alla memoria difensiva da presentare a due giorni dal pronunciamento del Giudice Sportivo Mastrandrea che potrebbe decretare il 3-0 a tavolino, rimettere la questione alla Lega o chiedere ulteriori lumi affidando la questione alla Procura Federale che in tal caso sarebbe chiamata ad indagare i contatti tra il Torino e la Asl. Nella serata di venerdì i granata, poco prima della scadenza decretata dal giudice sportivo, hanno depositato per mezzo del legale Chiacchio un prereclamo fondando le ragioni sul divieto imposto dalla Asl e sulla causa di “forza maggiore” che in base all’art 55 NOIF prevede il rinvio della gara. I piemontesi, tra l’altro, avrebbero anche inserito nell’atto dei passaggi delle ultime dichiarazioni del presidente FIGC Gravina con la Lazio che è passata alle controdeduzioni. Il giudice sportivo a breve comunicherà il giorno della pronuncia, a quel punto la Lazio deciderà quando depositare le memorie. La Lazio chiederà il 3-0 a tavolino evidenziando le incongruenze sui documenti della Asl che avrebbero fatto scadere la quarantena alla mezzanotte del 2 marzo, quattro ore dopo l’ipotetica partita con la Lazio. L’avvocato Gentile, inoltre, ha spiegato come la Lazio contesterà i documenti della Asl torinese che non dovrebbero giustificare la causa di “forza maggiore” con la situazione in esame asimmetrica rispetto a Juventus-Napoli. I giorni passano e la sfida, fuori dal campo, tra Lazio  e Torino, entra nel vivo.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Arriva il tour de force per la Lazio

edo9923@hotmail.it'

Published

on

 


Un mese e mezzo da vivere tutto di un fiato. Senza sosta, sino al mondiale in Qatar. Domenica la Lazio ospiterà lo Spezia, il 16 ottobre affronterà l’Udinese e il 30 la Salernitana. Il 10 ottobre Sarri e i suoi, saranno al Franchi per disputare il match con la Fiorentina e poi l’attuale capolista Atalanta il 23 al Gewiss Stadium. Come se non bastasse ci saranno gli impegni europei di mezzo come il viaggio a Graz contro lo Sturm del 6 ottobre, poi il ritorno il giovedì seguente nella Capitale dove il 27 arriverà pure il Midtjylland. Compresso anche novembre, che si aprirà con l’ultima giornata del gruppo F di Europa League a Rotterdam col Feyenoord. Dopodiché si passerà a una full immersion di Serie A con il derby, il Monza in casa e la trasferta allo Stadium con la Juventus.

 

Nella passata stagione Sarri si è lamentato spesso del poco riposo, ora ci saranno 12 partite in un mese e mezzo, una ogni 3,5 giorni. Casale  salterà minimo 3 o 4 settimane, Sarri spera nel recupero di Lazzari, oggi atteso per ulteriori esami e ancora in corsa per una chance contro lo Spezia smaltendo definitivamente la lesione al flessore destro. Anche Immobile oggi si sottoporrà a ulteriori esami, alla fine rientrato nella Capitale per la contrattura al bicipite femorale. Nel frattempo nel weekend senza prima squadra arrivano l’en plein del settore giovanile con tutte vittorie dall’U18 fino all’U14, compresi due derby. Primo successo pure per la Women con prima gioia per Louise Eriksen.

Il Messaggero

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW