Connect with us

Per Lei Combattiamo

CorSera | Immobile è in crisi: da un mese senza gol

edoardo_00@hotmail.it'

Published

on

 


Un mese senza i gol di Ciro Immobile: l’ultimo lo ha segnato il 7 febbraio, decisivo per battere il Cagliari e dare alla Lazio il sesto successo consecutivo in campionato, utile per catapultarsi di nuovo ai vertici della classifica. Un mese con una sola vittoria biancoceleste in 5 partite, quella conquistata contro la Sampdoria: un percorso nero, che ha allontanato in modo forse decisivo la formazione di Inzaghi dalla Champions di questa stagione e anche della prossima. I due fatti – il cen- travanti non la mette dentro, la squadra perde – sono ovviamente legati. E lo si è visto sabato sera contro la Juventus.
Immobile non segna perché la Lazio non funziona, ma anche perché è fuori condizione. Non riesce a fare ciò che vorrebbe, manca di brillantezza. Gli impegni ravvicinatissimi lo hanno condizionato e appesantito, del resto non ha saltato una sola partita di campionato e Champions addirittura dal 21 novembre, subito dopo avere superato il coronavirus: 22 gare di fila da titolare (con l’eccezione della Coppa Italia) in tre mesi e mezzo lo hanno fiaccato, non esiste un atleta che possa conservare una buona forma atletica per tanto tempo con un numero così elevato di impegni. Perché non riposa mai? Soprattutto per mancanza di alternative credibili: Caicedo ha avuto a sua volta problemi fisici; Muriqi non è stato bene e non dà sufficienti garanzie. E Immobile non è certo uno che si tira indietro. Anzi: vuole giocare sempre. Ma le conseguenze a volte sono negative.
La sconfitta contro la Juve, unita ai risultati ottenuti ieri dalle rivali nella corsa alla Champions (Roma inclusa), complicano moltissimo l’inseguimento della Lazio ai primi quattro posti. E’ vero che i biancocelesti devono recuperare la partita con il Torino, ma la quarta in classifica è lontana 7 punti, che diventerebbero 9 se stasera l’Atalanta dovesse battere l’Inter. Inzaghi sa che c’è solo un modo per ricominciare a sperare: infilare una serie di vittorie come quelle che, all’inizio del 2021, hanno consentito alla Lazio di risalire posizioni con
rapidità. In questo il calendario potrebbe dare una mano, perché nelle prossime 5 gare opporrà ai biancocelesti tutte avversarie che non sono al vertice: Crotone, Udinese, Spezia, Verona, Benevento. Se la Lazio vuole partecipare alla prossima Champions, ha solo un modo: ricominciare a vincere, tanto e in fretta.

Corriere della Sera  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

SERIE A | Rimonta dell’Udinese al Bentegodi

Published

on

 


L’ottava giornata di Serie A si chiude con la partita tra l’Hellas Verona e l’Udinese. Al Bentegodi la squadra di Cioffi si porta in vantaggio al minuto 23 con con una bella conclusione al volo di Doig. Nella ripresa arriva il gol del pareggio con Beto, ma nei minuti finali trova la rete Bijol che chiude il match. La partita finisce 1-2.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW