Connect with us

Per Lei Combattiamo

Leggo | Radu dei record si è guadagnato un anno di rinnovo

edoardo_00@hotmail.it'

Published

on

 


Una passo per entrare nella storia della Lazio che è ancora tutta da scrivere. Stefan Radu a Udine ha collezionato la presenza numero 401 (con 6 trofei vinti) agganciando in vetta a questa speciale classifica biancoceleste Beppe Favalli ormai destinato a perdere questo primato. «Non pensavo di arrivare così lontano. Ho proseguito partita dopo partita. Sono 13 anni che gioco e ancora ce la faccio» le parole del romeno subito dopo la vittoria a Udine pronto a scavalcare Favalli. A 34 anni Radu ha confermato di essere un elemento imprescindibile per la squadra che, quando è stato costretto in tribuna dall’operazione all’inguine, ha maledettamente sofferto collezionando tre sconfitte in quattro gare.
A Monaco contro il Bayern ha disputato la sua prima gara da titolare in Champions dopo aver superato con un recupero record l’operazione all’ernia inguinale eseguita a Villa Mafalda dal prof. Barillari lo scorso 18 febbraio.
Romeno di nascita (è nato a Bucarest) ma romano di adozione (ha la Lazio nel sangue e considera il derby della finale di Coppa Italia del 26 maggio «la partita più bella mai giocata») l’esordio di Radu è datato 30 gennaio 2008 quando Delio Rossi lo fece giocare in Coppa Italia a Firenze. Inizialmente impiegato come centrale in una difesa a quattro, con Simone Inzaghi si è spostato a sinistra nella difesa a tre. Testa alla Champions e contratto in scadenza per lui è già pronto il rinnovo per un’altra stagione con possibile opzione per quella successiva.

CORTE SPORTIVA  

Intanto si terrà lunedì 29 alle ore 12.30 l’incontro con la Corte Sportiva d’Appello per discutere della sfida tra Lazio e Torino rinviata per il Covid. Prima, invece, venerdì al via il processo sul caso tamponi (che era già stato rinviato) con la Lazio che rischia la penalizzazione che potrebbe togliergli un’eventuale qualificazione in Champions.

Leggo 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW