Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

GdS | L’addio a Guerini, il presidente Cairo: ‘Accolto benissimo dai tifosi della Lazio. Uniti da dolore e rispetto’

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

La commozione, il dolore, la partecipazione, la solidarietà, i sentimenti e il rispetto ci hanno unito tutti in chiesa, al di là dei colori e delle rivalità sportive che non hanno senso davanti alla perdita di un ragazzo. Ci sono stati aspetti toccanti nella giornata tristissima l’ultimo saluto a Daniel Guerini.  Che non dimenticherò e porterò sempre con me’. Così il presidente del Torino, Urbano Cairo, riassume la forte emozione vissuta a Roma.

Presidente, cosa le lascia questa giornata?

‘Il ricordo di un ragazzo d’oro punto e tanti valori. La tragica scomparsa di Daniel mi ha portato a stretto contatto con la sua famiglia, la mamma, il papà, lo zio, inevitabilmente straziati dal dolore, ho vissuto sulla mia pelle la loro disperazione. Ma ho apprezzato anche moltissimo tutto l’ambiente laziale punto che sia dimostrato appassionato e sensibile. Sono stato accolto benissimo, mi hanno fatto sentire a casa. Non era scontato che avvenisse quindi mi piace sottolinearlo. Questi tifosi, con in testa ai gruppi ultras, mi hanno testimoniato rispetto apprezzamento per la nostra partecipazione. Mi sono immerso in un ambiente ricco di umanità’.

Torino e Lazio uniti sotto una sola bandiera.

‘Sì, ed è stato toccante e coinvolgente. Nonostante i due club proprio in questi giorni siano divisi da una querelle sportiva, è accaduto ed è stata una cosa che mi ha colpito moltissimo. Anche di questo dobbiamo ringraziare Daniel’.

C’è stato anche un affettuoso abbraccio tra lei e Lotito…

‘Io sono arrivato in chiesa in anticipo, intorno alle 11:40. Quando Lotito ha saputo della mia presenza è venuto a cercarmi, mi ha salutato con calore ci siamo abbracciati’.

Come trovare parole di conforto per i genitori?

‘A quello ha pensato l’omelia di don Salvatore: ricca di significati, stupenda. Ascoltando questo sacerdote era come se Daniel fosse vivo, in mezzo a noi. Che eravamo tutti commossi.  Io ero accompagnato da mio figlio che è stato un amico di Daniel punto si sono allenati insieme, mi diceva sempre che era immarcabile, me ne parlava in modo entusiasta. Resterà sempre nei nostri pensieri. Non lo dimenticheremo’.

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Leao all’Allianz Stadium: l’incontro speciale con Cabral – FOTO

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 Con il pareggio ottenuto contro la Juventus (2-2), la Lazio ha raggiunto la qualificazione matematica in Europa. All’Allianz Stadium non sono mancati gli ospiti ad assistere alla partita, tra cui anche Rafael Leao, calciatore del Milan. Uno dei motivi della visita dell’attaccante rossonero è stato Jovane Cabral. I due infatti sono molto amici e hanno testimoniato l’incontro di ieri con una stories su Instagram: “Insieme come sempre fratello”. Di seguito la foto pubblicata sul social.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW