Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il Pomeriggio di SkySport24, Acerbi: “Se vogliamo la Champions non possiamo più sbagliare. Immobile? Deve stare sereno e tornerà al gol”

edoardo_00@hotmail.it'

Published

on

 


Quest’oggi Francesco Acerbi è stato invitato a Il Pomeriggio di SkySport24 per parlare della sua Lazio ma anche del rapporto con il mondo dentro lo sport e al di fuori. Ecco le sue parole: “Io nel mondo extra calcio ci sono da sempre, ma ancora di più da dopo la malattia dove mi sono confrontato con persone che non stanno bene e stavano peggio di me. Lì ho capito che ci sono cose più importanti nel mondo e si deve cercare di dare una mano. La malattia ti amplia un po’ il cervello e capisci tante cose che ti succedono intorno. La mia maturità è scattata nel momento in cui io cerco un aiuto ossia quando vado dal prof Franchini. In me era in corso un processo che ancora non conoscevo ma sono riuscito a scoprirlo grazie al prof. Parlando con lui, nelle sedute, sono riuscito a fare le migliori scelte della mia vita. Io prima di venire alla Lazio rifiutai tante proposte perché non avevo quella spinta mentale corretta cosa che invece ho avuto per andare alla Lazio di Inzaghi. In questa stagione abbiamo fatto un grande percorso in Champions e li le energie vengono sempre un po’ meno, soprattutto la lucidità. Adesso ci siamo ricompattati e non possiamo più sbagliare giocando una volta a settimana e dovendo recuperare una gara. La nostra condizione atletica sta migliorando giorno per giorno. Siamo un gruppo che ha fame di vincere contro tutti e siamo fantastici, sono fortunato a giocare con questi compagni. Voglio fare i complimenti a Marusic che sta facendo benissimo anche da difensore, ma i miei complimenti sono rivolti a tutti. Quando poi devi vincere per forza ti rimetti in riga e fai di tutto. Non è comunque facile ci sono tanti fattori. Immobile? Lui deve star tranquillo perché ha fatto la storia della Lazio ed è la Lazio. Normalissimo che non facendo gol, e sente parecchie responsabilità, si incavola con se stesso ma questo è normale. Siamo giocatori e siamo adrenalinici, ma in questi momenti bisogna stare tranquilli. Ciro da l’anima per la squadra e per la maglia, lui vive per il gol e sono certo che ne farà altri. Milinkovic? Una risorsa perché mettere la palla in area con lui in mezzo ti permette dio fare cose incredibili. Lui stoppa la palla con il petto in mezzo a tutti e non è una cosa normale. Il Benevento ha bisogno di salvarsi, ma noi abbiamo bisogno di punti però negli scontri in famiglia è sempre complicato gestire le emozioni. Noi crediamo alla Champions e non possiamo più sbagliare. Ricordiamoci la gara in meno contro il Torino che potrebbe cambiare tante cose. La Champions ce la meritiamo. Europeo? Vogliamo vincerle tutte e fare grandissime partite. Le squadre saranno più forti ma il gruppo è sereno e coeso con giocatori esperti nonostante siano giovani. Per questo credo che faremo grandissime cose. Adesso mi faccio una briscola con Claudia come ogni sera”.  

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Juventus-Lazio, la designazione arbitrale della partita di Coppa Italia

Published

on

 


La gara dei quarti di finale di Coppa Italia Frecciarossa Juventus-Lazio, in programma giovedì 2 febbraio 2023 alle ore 21:00 all’Allianz Stadium di Torino, sarà diretta dal signor Fabio Maresca (sez. Napoli).

Assistenti: Carbone – Preti

IV ufficiale: Feliciani

V.A.R.: Di Paolo

A.V.A.R.: Di Martino 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW