Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA | Il doppio ex Protti: “Con il Napoli mi aspetto una grande gara. Immobile? E’ straordinario, i suoi numeri parlano chiaro”

Published

on

 


Dopo la preziosa vittoria con il Benevento, per la Lazio di Inzaghi è già tempo di tornare in campo e ad attenderli, giovedì sera, ci sarà il big match dal sapore di Champions League con il Napoli. Entrambi i club son0 chiamati a vincere per proseguire nella loro corsa verso i piani alti della classifica. Di questo e altro ne abbiamo parlato con il doppio ex,  Igor Protti, in esclusiva ai microfoni di Laziopress.it.

In questo turno infrasettimanale si affrontano Napoli e Lazio, in una sfida d’alta classifica e fondamentale in chiave Champions League. Che tipo di gara si aspetta?

“Intanto come sempre quando giocano Lazio e Napoli mi aspetto una grande partita perchè sono squadre importanti che ormai da tanti anni sono al vertice del campionato italiano. Nonostante tutto ciò che sta accadendo nelle ultime ore, mi piace pensare che veramente questa partita possa avere il sapore di Champions League e le due squadre chiaramente cercheranno di superarsi a vicenda. La Lazio in particolar modo sono tanti anni che vive un progetto con lo stesso allenatore e con un gruppo ben collaudato. Il Napoli sta cercando anch’esso una strada da seguire con continuità anche se negli ultimi tempi ha cambiato molto di più rispetto alla Lazio”.

Immobile è tornato a segnare nell’ultima gara con il Benevento, l’ultima sua firma in campionato risaliva allo scorso 7 febbraio. Cos’è che scatta nella mente di un attaccante, così prolifico, come lo è stato anche Lei, quando il gol manca da tanto tempo?

“Bhè intanto se il fatto che Ciro Immobile stia due mesi senza fare gol fa notizia vuol dire che ci ha abituato molto bene. E’ un calciatore e centravanti straordinario che ha una continuità di rendimento e realizzativa spaventosa perchè basta guardare i numeri della sua carriera. Immobile è una garanzia, pensare poi che un attaccante non possa mai avere un periodo in cui può trovare difficoltà a segnare è inumano. Tra l’altro la vena realizzativa dell’attaccante dipende anche poi da quelle che sono le prestazioni della squadra, il rendimento dei compagni e io quindi credo che per giudicare Immobile, al di là delle belle parole che posso spendere, basta vedere la sua carriera, i numeri parlano chiaro

Immobile sarà la risorsa in più della Nazionale agli Europei?

“Ne sono convinto. Abbiamo una nazionale molto interessante fatta di giovani bravi guidata da un allenatore molto coraggioso che ci ha fatto vedere un bellissimo calcio in alcune partite e Ciro darà sicuramente una mano. E’ chiaro che la Nazionale non è la Lazio, la società biancoceleste ha un progetto che porta avanti da molti anni, ci sono gli stessi compagni da diverso tempo ed è inevitabile che si trovi meglio con loro, ma la porta è la stessa in entrambi i casi quindi credo che Immobile riuscirà a fare grandi cose e ci darà soddisfazioni anche con gli Azzurri

Quanto e com’è cambiato il calcio da quando lei ha iniziato ad oggi?

“E’ cambiato tantissimo. Io tra l’altro ho già vissuto varie fasi del calcio. Ho esordito a metà anni ’80, poi negli anni ’90 era cambiato così come dal 2000 in poi, ho smesso nel 2005. Sta continuando ad evolversi e lo vediamo anche in queste idee che stanno venendo fuori come l’ultima della Superlega. Io sono uno di quelli che pensa che, nel calcio come nella vita, non si vive di ricordi ma allo stesso tempo credo che per migliorare non bisogna per forza proiettarsi al futuro ma anche dare uno sguardo al passato. Penso che oggi più che mai, non solo nel calcio ma nella vita quotidiana sia tempo di fare un passo indietro e rivedere alcune cose”

Infine, un ricordo che lo lega alla sua esperienza nella Lazio

Non ho dubbi: il gol che ho segnato al 92’ nel derby. Eravamo sotto di 1-0, sono subentrato dalla panchina a un quarto d’ora dalla fine, giocavamo in 10 per l’espulsione di Favalli e ho siglato la rete del pareggio all’ultimo istante, un momento fantastico, meraviglioso” 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Esclusiva

ESCLUSIVA | Pellegrini in biancoceleste, il papà: “Ha voluto fortemente la Lazio, la tifiamo da sempre. Orgoglioso della sua scelta”

Published

on

 


Una scelta di cuore, zero pensieri al denaro: Luca Pellegrini ha voluto la Lazio, mettendo davanti allo stipendio l’ambizione di un bambino che sognava di giocare all’Olimpico. Il difensore classe ’99 è un nuovo giocatore biancoceleste; il club laziale lo ha prelevato in prestito con diritto di riscatto dalla Juventus. Il terzino sinistro ha iniziato la stagione con la maglia dell’Eintracht Francoforte ed è approdato nella Capitale, volenteroso di essere confermato a fine campionato.

Per commentare il passaggio di Luca in biancoceleste è intervenuto in esclusiva ai microfoni di LazioPress.it il papà Mauro, che non nasconde l’emozione: “Il mio commento non può che essere di un entusiasmo infinito…. noi siamo una famiglia di laziali da sempre. Luca ha fatto un gesto d’amore incredibile nei confronti della Lazio. Ha rinunciato a molto da un punto di vista economico, io da genitore non posso che essere felice della scelta di mio figlio, dei valori e dei principi che ha messo prima dei suoi interessi economici. E non lo dico tanto per dire. La qualità della vita vale più di qualsiasi cifra. E per lui andare nella sua squadra del cuore è il massimo. Ora per lui sarà felicità pura giocare al calcio. Aggiungere altro è superfluo. Ha voluto fortissimamente la Lazio“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW