Connect with us

Per Lei Combattiamo

SERIE A | L’Atalanta ne fa 5 al Bologna. Tre punti d’oro del Cagliari in chiave salvezza sulla Roma. Vincono Inter e Udinese, pari tra Fiorentina e Juventus

Published

on

 


Vittoria netta dell’Atalanta sul Bologna in una partita che non è mai stata messa in discussione, specie nel secondo tempo, dove l’espulsione di Schouten ha complicato ulteriormente una partita già molto difficile per la squadra di Mihajlovic. Ai gol di Malinovskyi e Muriel sono seguiti i gol di Freuler, Zapata e Miranchuk. Cinque giocatori diversi in gol per confermare i numeri di un’Atalanta in cui segnano veramente tutti. Non a caso è la squadra, insieme al Bologna stesso, in cui ha segnato il maggior numero di giocatori diversi in questa stagione di Serie A (16).

 

Vittoria fondamentale del Cagliari in chiave salvezza. Poco fa è terminata la sfida dei rossoblù contro la Roma, che ha visto imporsi per 3-2 la squadra di Semplici su quella di Fonseca. Vantaggio Cagliari dopo quattro minuti con Lykogiannis. Al 27° gli ospiti trovano il gol del pareggio con Carles Perez, che chiude il primo tempo sull’1-1. Riprende il match, e i rossoblù tornano in vantaggio: errore in fase di impostazione della difesa giallorossa, con Simeone che ne approfitta servendo Marin che, da fuori area, trova il gol del 2-1. Tris della squadra di Semplici dopo appena sette minuti con Joao Pedro, di testa su calcio d’angolo. A venti minuti dalla fine la Roma prova a rientrare in partita con il gol di Fazio, ma il risultato non cambia. Terza vittoria consecutiva per il Cagliari, terza in una settimana, che porta i sardi a quota 31 punti, agganciando Benevento e Torino. La Roma resta così al settimo posto con 55 punti, a +3 sul Sassuolo ottavo.


Si sono concluse da poco le due sfide in programma alle ore 15:00 della 33° giornata di Serie A. Allo Stadio San Siro di Milano, l’Inter ospitava il Verona: partita equilibrata, combattuta, con gli ospiti che hanno tenuto bene il campo. Al 76°, però, i nerazzurri passano in vantaggio grazie alla rete di Matteo Darmian. L’Inter resiste e porta a casa l’1-0, con tre punti che li avvicina sempre di più allo Scudetto. 79 punti in classifica, momentaneamente a +13 sul Milan secondo in classifica.

Nell’altra sfida, giocatasi allo Stadio Artemio Franchi di Firenze, si affrontavano due squadre con obiettivi opposti: la Fiorentina alla ricerca di punti per allontanarsi dalla zona retrocessione, la Juventus invece voleva confermare la vittoria in settimana contro il Parma per continuare a lottare per un posto alla prossima Champions League. Primo tempo più viola che bianconero, con i padroni di casa pericolosi, che trovano il vantaggio alla mezz’ora con il calcio di rigore trasformato da Dusan Vlahovic. Nella ripresa è un’altra Juventus e, dopo appena 40 secondi dalla ripresa del match, la squadra di Pirlo trova il gol del pareggio grazie al neo entrato Alvaro Morata. Entrambe le squadre hanno cercato di vincere la partita, ma l’1-1 ha resistito fino al triplice fischio dell’arbitro. Un punto che serve poco ad entrambe, con la Fiorentina che sale così a 34 punti, momentaneamente a +6 dal Cagliari che affronterà, tra poco, la Roma. La Juventus aggancia per il momento il Milan al secondo posto a quota 66 punti.


Nell’anticipo delle 12:30 della domenica della 33a giornata di Serie A, l’Udinese espugna lo Stadio Vigorito di Benevento con il risultato di 2-4. La squadra  campana allenata da Pippo Inzaghi, ora, si avvicina pericolosamente alla zona retrocessione, rimanendo a quota 31, con il rischio della Serie B momentaneamente a 28. Primo tempo che si chiude sul 2-1 per gli ospiti grazie alle reti di Molina ed Arslan, con Viola che accorcia su rigore. Secondo tempo dove l’Udinese allunga con Stryger Larsen e Braaf, a nulla è valso il gol di Lapadula.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Verona-Lazio, Cataldi all’intervallo: “Forse meritavamo di sbloccarla prima”

Published

on

 


La Lazio ha sbloccato il match allo scadere del primo tempo grazie ad una splendida rete, arrivata grazie al mancino di Pedro. Ecco il commento di Danilo Cataldi dopo il primo tempo del match, arrivato ai microfoni di Dazn:

Siamo riusciti a sbloccarla all’ultimo, meritavamo di farlo prima. Dobbiamo girare la palla il più velocemente possibile e farli muovere. Loro in casa giocano con tanta pressione, continuiamo a muovere palla e troveremo spazi. Me li aspettavo aggressivi, sappiamo come giocano: da anni sono questo tipo di squadra”.

fraioli


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW