Connect with us

Per Lei Combattiamo

CorSera | Tamponi, pene aumentate: Lotito inibito per 12 mesi

Published

on

 


Il presidente della Lazio può decadere da tutte le cariche federali.

Come riportato dal Corriere della Sera, il caso tamponi è costato a Lotito un’inibizione di 12 mesi che, se confermata in ultimo grado, determinerà la decadenza da ogni incarico federale. A inasprire la condanna è stata la Corte federale d’appello che ha dato ragione al procuratore Chinè. L’avvocato della Lazio, Gentile, ha commentato: ”Ma è un’ingiustizia: non finisce qui”. Il legale di fiducia del presidente laziale, annuncia il ricorso al Collegio di garanzia del Coni e eventualmente anche al Tar.  Il provvedimento scatterà solo dopo il giudizio del Collegio di garanzia, al quale la Lazio si rivolgerà non appena arriveranno le motivazioni della Corte d’appello. Entro un mese e mezzo ci sarà la sentenza definitiva della giustizia sportiva; se la pena di Lotito non verrà ridotta sarà ufficializzata la decadenza, anche se i legali cercheranno di ottenere la sospensione attraverso il Tar.La decadenza di Lotito sarebbe eclatante, anche perché non si ricorda un caso analogo. Quando ha saputo della sentenza, Lotito l’ha presa malissimo. In mattinata ha partecipato al dibattimento, parlando a lungo: secondo lui non tocca al presidente comunicare alla Asl la positività dei tesserati. ”Il Tribunale aveva riconosciuto questo principio, non a caso la condanna di Pulcini e Rodia era stata più pesante. Adesso invece si stabilisce che lo stesso presidente ha questo obbligo: allora cancelliamo l’articolo 44 delle Noif sulla responsabilità dei medici. La giustizia sportiva va cambiata’‘. La chiosa di Gentile: ”Se non si fosse trattato di Lotito, uno che combatte le sue giuste battaglie senza preoccuparsi di farsi nemici, la sentenza sarebbe stata diversa”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Lutto nel mondo del calcio: è venuto a mancare Carlo Tavecchio

Published

on

 


Lutto nel mondo del calcio. È venuto a mancare all’età 79 anni Carlo Tavecchio, ex presidente della Federcalcio e attuale numero 1 del Comitato regionale lombardo della Lega Nazionale Dilettanti. TuttoSport

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW