Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

Europa League, confermata la presenza dei tifosi per la finale di Danzica

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

La finale di Europa League che si terrà il prossimo 26 maggio a Danzica, in Polonia, sarà con i tifosi. A confermarlo è stata proprio la Uefa con una nota in cui ha annunciato che i tifosi possono richiedere massimo due biglietti a persona fino alle 14:00 del 7 maggio dopodiché si procederà a un’estrazione per assegnare i biglietti (con esito il 14 maggio).  L’Energa Gdansk di Danzica sarà aperto al 25% della capienza, con un massimo quindi di 9500 spettatori. Le due squadre riceveranno 2000 biglietti a testa e altri 2000 saranno offerti tramite il sito ufficiale della Uefa. I rimanenti biglietti saranno distribuiti tra il comitato organizzatore, la Uefa, le federazioni nazionali, partner commerciali ed emittenti. Si legge inoltre nella nota che i tifosi provenienti dall’estero dovranno rispettare le restrizioni per l’ingresso nel paese e i requisiti in vigore al momento della finale. L’accesso allo stadio sarà garantito secondo le leggi locali e i requisiti saranno confermati dalle autorità del posto questa settimana e possono prevedere la necessità di un vaccino o di un test negativo al coronavirus. L’Uefa inoltre, in caso di riduzione da parte delle autorità locali del numero degli spettatori, rimborserà i biglietti degli acquirenti in soprannumero.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Juventus-Lazio, Locatelli all’intervallo: “Felice e onorato di aver giocato con Chiellini e Dybala”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Alla fine del primo tempo di JuventusLazio, il giocatore bianconero Manuel Locatelli è intervenuto ai microfoni di DAZN: “L’intensità che ci mettiamo, noi siamo la Juve e giochiamo in casa. Dobbiamo abituarci a vincere. Questa è la mentalità che ho visto quando sono arrivato. Con Giorgio sono molto emozionato perchè lui è una grande persona e un grande campione. Mi mancherà tanto, mancherà a tutti. E anche Paolo, è un grandissimo ragazzo. Sono felice e onorato di aver giocato con loro”.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW