Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

Acerbi, il fratello Federico lo elogia: “Orgoglioso di lui, giocare l’Europeo uno dei suoi grandi sogni”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Sta per iniziare il torneo più atteso di questi ultimi anni: l’Europeo è ormai alle porte e sarà proprio l’Italia a dare il via a questa competizione, con la sfida di inaugurazione in programma domani alle ore 21:00 contro la Turchia. Tra i 26 azzurri convocati da Mancini, pronti a darsi battaglia sul campo perla propria Nazionale, c’è il difensore della Lazio Francesco Acerbi. Il fratello del leone, Federico, lo ha elogiato in un’intervista rilasciata a “Il cittadino di lodi”, raccontando la storia del calciatore e dell’uomo che per lui rappresenta.

Queste le sue parole:

“Per forza di cose non riusciamo a vederci per quanto vorremmo. Ci vogliamo un bene dell’anima, sappiamo che possiamo sempre contare l’uno su l’altro. Papà Roberto aveva tentato di indirizzare Francesco verso altri sport, inutilmente. A lui interessava solo il pallone, tanto che giovanissimo è passato al Brescia: era convinto che quella sarebbe stata la sua strada. Da lì in avanti tutta la famiglia, comprese mamma Silvia e la nostra sorella maggiore, Sabrina, lo hanno sempre sostenuto. Da bambino giocava in attacco, come il suo idolo George Weah, poi al Brescia gli hanno cambiato ruolo ed è diventato difensore. Ora ha coronato uno dei suoi grandi sogni: giocare una competizione importante come l’Europeo con la maglia della Nazionale italiana. L’ho sentito cerco e convinto. Nel 2016 era rimasto giù dal treno proprio all’ultimo secondo, aveva faticato a digerire quell’esclusione. Ma non si è mai arreso: paradossalmente la malattia che lo aveva colpito qualche anno prima lo ha reso più forte, più determinato, più consapevole dei suoi mezzi. del periodo drammatico è stato decisivo per la sua crescita, come uomo e come calciatore. Quella terribile esperienza ha fatto crescere entrambi. Ho mollato il calcio per stargli vicino., mi voleva sempre più al suo fianco. È stata una battaglia lunga e dura, ma alla fine ce la siamo lasciata alla sulle e oggi possiamo dire che quel periodo ci ha reso persone migliori. Francesco è cambiato completamente, per lui è stata una sorta di rinascita. Quando giocava nel Milan, lo ha ripetuto spesso, aveva un pò la testa altrove: la malattia gli ha fatto capire quali sono le priorità della vita. Sarò zio per la seconda volta, e sono molto contento per lui: è un ragazzo buono come il pane, è rimasto molto umile Forse andrò a Roma a vedere le prossime partite, ma di solito preferisco guardarle in tv in solitaria, senza nessuno intorno. L’Italia ha le carte in regola per fare bene: e comunque andrà, io sarò sempre molto orgoglioso del mio fratellone.”

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Juventus-Lazio, Locatelli all’intervallo: “Felice e onorato di aver giocato con Chiellini e Dybala”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Alla fine del primo tempo di JuventusLazio, il giocatore bianconero Manuel Locatelli è intervenuto ai microfoni di DAZN: “L’intensità che ci mettiamo, noi siamo la Juve e giochiamo in casa. Dobbiamo abituarci a vincere. Questa è la mentalità che ho visto quando sono arrivato. Con Giorgio sono molto emozionato perchè lui è una grande persona e un grande campione. Mi mancherà tanto, mancherà a tutti. E anche Paolo, è un grandissimo ragazzo. Sono felice e onorato di aver giocato con loro”.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW