Connect with us

Per Lei Combattiamo

CorSera | Rinnovi per Strakosha, Marusic e Radu. Sarri non chiede rivoluzioni

edoardo_00@hotmail.it'

Published

on

 


L’incontro fiume tra Sarri e Tare, lunedì nella residenza del tecnico a Castelfranco di Sopra, è servito al d.s. per conoscere meglio l’allenatore, entrare in contatto con il nuovo staff tecnico (composto da sei collaboratori), programmare dal punto di vista logistico la stagione. Si è deciso ad esempio di posticipare di qualche giorno il ritiro a Auronzo di Cadore, ma soprattutto di prolungarlo a tre settimane. Sarà un periodo decisivo per consentire a Sarri di valutare l’organico. Nel caso in cui rilevasse alcune carenze ci sarà tempo per intervenire ulteriormente sul mercato che chiuderà il 31 agosto.
Il summit è servito anche per definire le strategie di mercato, che inizialmente non prevedono rivoluzioni né investimenti elevati. Sarri ha ribadito l’intenzione di cominciare a lavorare sul 4-3-3 e ha rilevato l’assenza di esterni offensivi di fascia destra (a sinistra ci sono Correa e il gio- vane Raul Moro, che sarà aggregato alla prima squadra). Viene tenuto sotto osservazione Orsolini, ma Tare sta guardando anche al mercato estero per soddisfare le esigenze del tecnico. Resta viva l’idea Jovetic, svincolato, adatto a ricoprire tutti i ruoli dell’attacco.
Le idee sono chiare per la struttura della difesa. È in arrivo Hysaj, che si svincolerà dal Napoli il 30 giugno e quasi sicuramente diventerà entro breve un giocatore della Lazio per le prossime 4 stagioni. Ma l’intenzione è quella di confermare quasi in blocco il reparto, benché con Inzaghi la squadra abbia sempre giocato a tre. È vicino il rinnovo di Luiz Felipe e Tare sta lavorando anche per ottenere la firma di Strakosha: nonostante le esclusioni dell’ultima stagione e un accordo in scadenza nel 2022, il portiere albanese e Reina dovrebbero comporre la coppia di portieri anche nella prossima annata. È in progetto la firma di Marusic, pure lui legato alla Lazio per soli dodici mesi: il suo procuratore è atteso nei prossimi giorni a Roma.
Capitolo difensori centrali. La Lazio è convinta di confermare Radu, il quale potrebbe accettare la proposta del club biancoceleste nonostante abbia un’offerta significativa dell’Inter (Inzaghi lo vorrebbe come vice Bastoni). Il romeno intende capire quali siano le idee di Sarri sul suo conto, tutto potrebbe sbloccarsi a breve. Dall’Europeo rimbalza una frase di Vavro, riserva nella gara vinta dalla Slovacchia con la Polonia: «Voglio tornare a Copenaghen, casa mia». Ma la Lazio lo ha pagato 10 milioni e ha intenzione di provare a valorizzarlo di nuovo.

Corriere della Sera  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Verona-Lazio, Cataldi all’intervallo: “Forse meritavamo di sbloccarla prima”

Published

on

 


La Lazio ha sbloccato il match allo scadere del primo tempo grazie ad una splendida rete, arrivata grazie al mancino di Pedro. Ecco il commento di Danilo Cataldi dopo il primo tempo del match, arrivato ai microfoni di Dazn:

Siamo riusciti a sbloccarla all’ultimo, meritavamo di farlo prima. Dobbiamo girare la palla il più velocemente possibile e farli muovere. Loro in casa giocano con tanta pressione, continuiamo a muovere palla e troveremo spazi. Me li aspettavo aggressivi, sappiamo come giocano: da anni sono questo tipo di squadra”.

fraioli


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW