Connect with us

Per Lei Combattiamo

TMW | Lazio, in attesa degli esterni titolari ecco le ‘mini’ ali: Raul Moro e Luka Romero

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


In attesa delle grandi ali, eccole quelle baby. Per età, s’intende, non per qualità, che Raul Moro e Luka Romero hanno da vendere. Il primo, classe 2002 ex Barcellona, quest’anno è stato devastante con la Primavera (17 gol, 6 assist in 28 presenze) ma ha avuto poco spazio in prima squadra (una partita in stagione, due in totale con l’esordio a luglio del 2020 con la Juventus). Destro di piede, è un esterno puro e nel 3-5-2 di Inzaghi era di difficile collocazione. Raul Moro però fremeva, aveva delle richieste l’agente più volte si è fatto sentire.  Adesso Sarri, pronto a varare il nuovo 4-3-3, gli darà più spazio e lo comincerà a valutare fin dal ritiro di Auronzo. A livello tecnico dubbi non ce ne sono, neanche sotto il piano tattico. Lo spagnolo, preso per 6 milioni nel 2019, è pronto a sbocciare e verrà promosso con i grandi: rinnoverà il contratto (scadenza 2022) e farà parte, come riserva, del futuro tridente.  Romero invece ancora non è della Lazio, ma lo diventerà presto: già oggi, a nei primi giorni, il suo agente Ramadani (lo stesso di Sarri) chiuderà l’operazione per far firmare il giovane argentino in scadenza con il Maiorca. E’ considerato uno dei talenti più puri della sua generazione. Mancino puro, 165 cm, baricentro basso e dna sudamericano: è nato in Messico, ma è argentino con passaporto spagnolo. E’ un acquisto in prospettiva, perché inizierà con la Primavera e rileverà l’eredità di Moro. Ma già nel presente la Lazio se lo vuole godere, così come ha fatto il Maiorca, che l’ha fatto diventare a 15 anni e 219 giorni il più giovane esordiente in Liga (e nei 5 campionati maggiori europei). Con la prima squadra del Maiorca ha collezionato 9 presenze, segnando anche un gol tra i professionisti. Insomma, un biglietto da visita niente male per Romero, che con Raul Moro formerà la baby coppia di ali della Lazio del futuro. Ora però serve anche pensare al presente: Brandt è il preferito di Sarri e della società, ma costa tanto e non sarà facile chiudere. Prende sempre più corpo la suggestione del ritorno di Felipe Anderson, in uscita dal West Ham. E ora che la situazione Salernitana è stata risolta, Lotito può concentrarsi solo sulla Lazio per dare l’accelerata giusta al mercato. TuttoMercatoWeb\Riccardo Caponetti

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Disservizi Dazn, interviene l’AGCOM: “Fornire chiarimenti urgenti ed erogare rimborsi agli utenti”

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Nella giornata di ieri alcuni utenti hanno riscontrato diversi problemi nel vedere le partite, specialmente durante Salernitana-Roma. Il tutto è stato nuovamente causato dai disservizi di Dazn, contro cui è intervenuta L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni AGCOM, che si è così espressa in merito: “Fornire chiarimenti urgenti e provvedere celermente a erogare i rimborsi agli utenti come previsto dall’ultima delibera.”

Lo riporta Sporface

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW