Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

Il Tempo | Felipe pronto a tornare

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

In discesa la trattativa per riportare il brasiliano a Formello. Tare tratta anche Brandt e Basic.

Come riportato da Il Tempo, la maglia 7 è lì che freme per tornare al suo vecchio proprietario. Continui contatti con la squadra e lo stesso giocatore è disposto a decurtarsi del 50% lo stipendio. Roma, insomma, è la sua seconda casa e spera di poterci tornare. Ad oggi, Felipe non rientra nei piani del West Ham, che chiede per il suo cartellino circa 11 milioni. La Lazio ne ha offerti meno di 6, tuttavia si può chiudere tra i 7 e gli 8 (molto dipenderà dai bonus). Nelle prossime ore sono previsti nuovi contatti tra le parti, l’intenzione è quella di portare Felipe ad Auronzo e fargli iniziare il ritiro agli ordini di Sarri, uno dei suoi maggiori estimatori (sarebbe perfetto per il 4-3-3). Il suo ritorno è sempre più vicino: sarà lui quindi il primo rinforzo per il reparto offensivo, aspettando la cessione di Correa (il Psg offrirebbe anche Sarabia come contropartita) che potrebbe garantire alla società biancoceleste l’acquisto di Julian Brandt.

In Serie A, restano aperte le ipotesi di Ilicic, Orsolini e Bernardeschi. E poi c’è da sbloccare l’affare Basic: il croato classe 1996 avrebbe una clausola nel suo contratto per svincolarsi in caso di discesa in Ligue 2. Il club è pronto a fare ricorso, i tempi quindi potrebbero allungarsi notevolmente. La soluzione alternativa potrebbe essere quella di un maxi sconto rispetto ai 10 milioni richiesti dai girondini. Domani, invece, Hysaj dovrebbe firmare un contratto di quattro anni con la Lazio.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Lotito: “Dopo la Juventus, la Lazio ha vinto più di tutte”

edo9923@hotmail.it'

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Claudio Lotito nella giornata odierna ha preso parte alla presentazione del libro “La Regina del Fioretto” di Valentina Vezzali, alla Casina dell’Orologio a Villa Borghese. Dopo l’evento il presidente della Lazio ha parlato in merito alla situazione attuale della sua squadra e ha poi espresso un pensiero sulla recente vittoria della Conference League da parte dei giallorossi.

Sulla Lazio: “Più che di rivoluzione parlerei di rinnovamento, un perfezionamento di un lavoro intrapreso e che porteremo a compimento. I cambiamenti saranno quelli giusti e necessari per rendere ancor più competitiva la squadra e potere lottare per raggiungere gli obiettivi prefissati”.

Sulla Roma: “Se la vittoria della Roma in Conference mi dà stimoli? Vedo sempre le cose in casa mia e non quello che succede in casa degli altri. I miei stimoli nascono dal fatto che, dopo la Juventus, la Lazio ha vinto più di tutte, con tre Coppa Italia e tre Supercoppa Italiana. E poi si è sempre classificata nelle posizioni di alta classifica. Come laziali abbiamo nel nostro palmares una storia di vittorie e trofei molto importanti. Detto questo, ogni volta che vince il merito fa sempre piacere. Nel momento in cui ci sono competizioni internazionali – ha concluso – sono un italiano e faccio in modo che prevalgano gli interessi nazionali”.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW