Connect with us

Per Lei Combattiamo

CdS | Luis Alberto e la Lazio hanno stretto un patto

Published

on

 


Fa arrabbiare, fa sognare. Luis Alberto gioca a fare il ribelle, gioca a fare il Mago. Ieri ha postato su Instagram il video della tripletta segnata martedì nella seconda amichevole stagionale e ha invitato i tifosi a scegliere il gol più bello. È tornato magico, libertario, ma sembra che non abbia cambiato idea del tutto. Nel giorno della diserzione, mentre Sarri e tutti i compagni si radunavano a Formello, faceva sapere alla società di essere intenzionato a lasciare la Lazio. Ci ha messo una settimana per convincersi a rientrare  in squadra. Tare ha avuto dei colloqui telefonici chiarificatori attraverso i quali l’ha redarguito invitandolo a rispettare le regole e a interfacciarsi con Sarri. Appena arrivato ad Auronzo Luis Alberto ha chiesto scusa al tecnico e ai compagni giustificando la sua assenza con motivi personali. Il Mago è sotto la potestà di Sarri, con lui non si sgarra. Con la Lazio invece ha stretto un patto, deve impegnarsi quotidianamente senza più creare turbolenze e casi all’interno dello spogliatoio. E il suo desiderio di partire, se sarà confermato nelle prossime settimane, verrà esaudito a patto che arrivi un’offerta monstre, da 50-60 milioni. Non è più incedibile ma è come se lo fosse. Il Milan si era avvicinato ma non ha i soldi per accontentare Lotito. Dalla Spagna si sono registrati solo rumors. Perdere Correa e Luis Alberto creerebbe un doppio scompenso. Sarri se potesse terrebbe entrambi. Lo riporta il Corriere dello Sport.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

La S.S. Lazio onora la Memoria dei perseguitati della Shoah e delle vittime dell’odio

Published

on

 


Come riportato sul sito biancoceleste, la Lazio ricorda le vittime dell’Olocausto:
La Società Sportiva Lazio, Ente Morale, ricorda con commozione e onora la Memoria dei bambini, delle donne e degli uomini perseguitati della Shoah e vittime dell’odio. Non verranno mai dimenticati e continueremo a sentirli presenti, vivi, in ogni singolo istante, impegnandoci concretamente per dare luce alla Memoria e spegnere l’odio e la discriminazione in tutte le forme ottuse e violente in cui si manifestano ancora, ogni giorno“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW