Connect with us

Per Lei Combattiamo

Ecco come Sarri sta reinventando la Lazio

Published

on

 


Che Sarri abbia riacceso gli entusiasmi di una tifoseria intera è cosa nota già dal momento in cui l’allenatore toscano è stato ufficializzato dalla Lazio, un allenatore preparato e, soprattutto, con una grande volontà e motivazione dopo un anno in cui è stato fermo. Quella che sembrava una favola e che ha accompagnato tutto il mese di giugno dei tifosi biancocelesti si è trasformata, ora, in una realtà limpida in cui, sotto le tre cime di Lavaredo, si sta lavorando per formare una squadra che sia pronta per l’inizio di campionato tra meno di un mese e per le tre competizioni che la Lazio dovrà affrontare durante l’arco della stagione. La mano di Sarri, forse, è ancora presto per vederla: le prime amichevoli sono state contro squadre non all’altezza di quelle che la Lazio si troverà contro durante l’arco della stagione. Ma, a detta del “comandante”, quello con cui sta lavorando è un gruppo volenteroso e con forza di volontà nel cambiare modulo ed affrontare delle variazioni non indifferenti nel gioco della squadra, e questo fattore nel primo tempo dell’amichevole contro la Triestina si è anche visto. Questione di giorni, forse settimane, ma la mano dell’allenatore toscano c’è: basti pensare anche solo al modo in cui ha difeso Muriqi riprendendo i tifosi e creando, dunque, armonia e compattezza nel gruppo. Un’unione del gruppo sicuramente utile e richiesta per poter affrontare la stagione al meglio. Luis Alberto, al centro di alcuni dubbi e polemiche per non essersi presentato insieme agli altri compagni, sembra esser tornato più motivato di prima e, sopratutto, al centro del gioco. Per lui si parlava anche di un ruolo alla Jorginho: non sta essendo così, il gioco del toscano è perfetto per far rendere al meglio la sua visione e la sua tecnica e Sarri sta sfruttando proprio questo fattore (tanto che con i suoi 5 gol nelle tre amichevoli è colui che ha segnato di più finora). Si sa ancora poco su quali siano le scelte per il mercato in uscita, dato che Sarri ha voluto valutare personalmente alcuni degli “esuberi” ad Auronzo: non considerando eventuali voci o possibili partenze, ciò che è saltato all’occhio finora è Jony provato spesso sulla fascia destra, un ruolo del tutto innovativo per, e Kamenovic che si è adattato centrale in alcune occasioni. (Kamenovic che, curiosità, ha vinto tutte le partitelle post-allenamento fino a questa mattina). Infine Lazzari, il cui ruolo nel 433 di Sarri poteva essere sia nei 4 di difesa che nei 3 di attacco, è stato sempre provato (e schierato nelle amichevoli) come terzino destro. La Lazio di Sarri sta prendendo forma, in attesa di altri acquisti che a detta di Lotito ci saranno.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Verona-Lazio, Cataldi all’intervallo: “Forse meritavamo di sbloccarla prima”

Published

on

 


La Lazio ha sbloccato il match allo scadere del primo tempo grazie ad una splendida rete, arrivata grazie al mancino di Pedro. Ecco il commento di Danilo Cataldi dopo il primo tempo del match, arrivato ai microfoni di Dazn:

Siamo riusciti a sbloccarla all’ultimo, meritavamo di farlo prima. Dobbiamo girare la palla il più velocemente possibile e farli muovere. Loro in casa giocano con tanta pressione, continuiamo a muovere palla e troveremo spazi. Me li aspettavo aggressivi, sappiamo come giocano: da anni sono questo tipo di squadra”.

fraioli


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW