Connect with us

Per Lei Combattiamo

CdS | Portiere: Reina più di Strakosha. Contro il Sassuolo la decisione definitiva

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Il momento della scelta si avvicina, il ballottaggio tra i pali sta per essere risolto. L’amichevole di sabato dovrebbe rivelare la decisione definitiva. Il bilancio a oggi vede Reina in leggero vantaggio rispetto a Strakosha. Fino a questo momento Sarri ha volutamente mantenuto l’equilibrio tra i suoi due portieri, senza lasciar intendere chi sarà il titolare. Una partita l’albanese e l’altra lo spagnolo. Li ha alternati equamente nel corso delle sei partite disputate. Pepe ha subito una sola rete, contro il Padova. Thomas tre, contro Meppen e Triestina. Sono solo indizi, niente è stato comunicato dal nuovo allenatore. La scelta si capirà probabilmente nel prossimo test contro il Sassuolo, la proa generale in vista dell’esordio in campionato a Empoli della settimana successiva. Il borsino dello stato attuale sembra pendere più dalla parte dello spagnolo, che può contare su una maggiore esperienza con il “sarrismo”. È il sesto giocatore più impiegato in carriera dall’allenatore con 139 presenze (davanti a lui solo Hysaj, Croce, Jorginho, Callejon e Hamsik a 243, 206, 162, 146 e 144). A Napoli Pepe si è tolto anche la soddisfazione di diventare uno dei portieri con la striscia più lunga di imbattibilità in campionato nella storia del club partenopeo, con ben 534 minuti senza subire reti. Numeri che nella Lazio non vengono nemmeno avvicinati da anni. Con Inzaghi la porta è rimasta inviolata al massimo per 365 minuti (febbraio 2017) considerando tutte le competizioni, 275 tenendo conto solo del campionato. Per risalire all’ultima “streak” di un certo spessore bisogna tornare nel gennaio 2013, quando la squadra di Petkovic permise a Marchetti di fissare a 513 il suo personale record. L’idea di base con Sarri è quella di mantenere più possibile il possesso palla e in questo caso anche la partecipazione del portiere diventa fondamentale. Sotto questo aspetto Reina ha qualcosa in più rispetto a Strakosha, che invece è più reattivo tra i pali. Insomma, gli indizi lasciano pensare che almeno inizialmente possa essere ancora una volta lo spagnolo a vincere il ballottaggio con il 26enne albanese, così come gli era capitato un anno fa con Inzaghi. Sarri ha mantenuto l’equilibrio fino a questo momento. Sabato, contro il Sassuolo, dovrebbe arrivare la decisione definitiva. Lo riporta il Corriere dello Sport.

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Daniele Tosatti: “Forse a qualcuno dà fastidio che la Lazio possa comprare senza vendere i suoi gioielli”

edo9923@hotmail.it'

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Daniele Tosatti, figlio del celebre giornalista Giorgio Tosatti, ha parlato ai microfoni di Lazio Style Radio in merito alla prima giornata di campionato che vedrà contrapporsi le formazioni allenate da Sarri e Mihajlovic, aggiunge poi una nota sulla vicenda Luis Alberto, motivo primario di discussioni in queste ultime settimane di calciomercato. Di seguito le sue parole:

“C’è tanta curiosità su Lazio-Bologna, vedremo ballottaggi in difesa ma ci sarà una sana competizione per i 4 posti. L’interrogativo maggiore sarà sulla mediana di centrocampo. Vedremo chi la spunterà tra Cataldi e MarcosAntonio e tra Luis Alberto e Basic. Credo si vedrà il tridente classico con Pedro, Zaccagni e Immobile. In porta prevedo Maximiano. Il discorso della cessione di Luis Alberto viene da una sua richiesta, non da una questione tecnica, perchè è stato impegnato tanto da Sarri. Si tratta di un giocatore unico, è un fantasista, un regista tipico degli anni 90’ in un calcio tremendamente moderno e schematico. Vive lo stesso paradosso di Immobile che è il secondo bomber più prolifico d’Europa ma non ha mercato. La Lazio non ha l’obbligo di privarsene per motivi economici, ma meglio puntare su un altro giocatore tenendone un altro scontento in casa. Solo nello spogliatoio queste questioni si fanno. Ieri il Siviglia ha tesserato Isco, quindi credo sia difficile che i due giocatori convivano tatticamente. Gira sempre più la voce che Ilic arrivi a prescindere da Luis Alberto, che comunque dà un grandissimo apporto alla squadra. Io me lo terrei stretto, forse a qualcuno dà fastidio che la Lazio possa comprare senza vendere i suoi gioielli. Mi sembra riduttivo dire che non possa convivere con Marcos Antonio. Bologna? I 90 minuti di ieri in Coppa Italia potrebbero andare un po’ a sfavore degli uomini di Mihajlovic. Non li ho visti brillanti, si sono privati di buonissimi giocatori”. 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW