Connect with us

Per Lei Combattiamo

Lazio, ma non solo: anche le altre big di Serie A sono ‘incomplete’

Published

on

 


Manca ufficialmente una settimana all’inizio della Serie A 2021/22, che prenderà il via sabato 21 agosto alle ore 18:30 con due partite, Inter-Genoa e Verona-Sassuolo.
Il calciomercato post pandemia ha rallentato di molto le trattative ed il nostro campionato non sembra essere pronto a questo nuovo inizio. Non solo la Lazio, quindi, la quale non ha ancora ufficializzato – o meglio, tesserato – i suoi nuovi acquisti. Indice di liquidità e cessioni pericolosamente ritardate, con la speranza che entro questa settimana e la fine del mercato, vengano dati a Maurizio Sarri i giocatori necessari per il suo 4-3-3.

Dicevamo, non solo la Lazio. Le altre big del campionato si trovano nella stessa situazione, a partire dalla squadra Campione d’Italia, l’Inter. I nerazzurri hanno ceduto Hakimi al PSG e si sono cautelati con Denzel Dumfries, esterno che però non ha le stesse qualità del marocchino. Nell’ultima settimana, inoltre, è stato ceduto anche Romelu Lukaku al Chelsea e quindi manca una pedina in attacco che dovrebbe essere coperta da Edin Dzeko e dall’innesto, probabile, di Joaquin Correa.

L’Atalanta, ad esempio, ha cambiato il portiere (da Gollini a Musso) ed il difensore centrale (da Romero a Demiral), in attesa di capire il destino in attacco di Duvan Zapata. I bergamaschi hanno tendenzialmente confermato la formazione dello scorso anno, con pochi cambi. La Juventus non ha fatto alcun innesto di rilievo, prendendo solamente Kaio Jorge, una giovane scommessa, ma senza aver migliorato la formazione dello scorso anno, pur avendo Massimiliano Allegri quale nuovo allenatore. Ha necessità di un centrocampista centrale, si parla di un ritorno di Miralem Pjanic, ma ad oggi ancora nulla è stato ufficializzato. Stessa cosa in difesa, dove Giorgio Chiellini e Bonucci pur avendo fatto un grandissimo Europeo, si ritrovano con un anno in più.

Il Milan ha ceduto Donnarumma, sostituito con Maignan. Sicuramente l’arrivo di Giroud ha rafforzato l’attacco, ma l’addio di Calhanoglu non è stato adeguatamente rimpiazzato. Anche il Napoli, poi, non ha comprato nessuno. Luciano Spalletti inizierà il campionato di Serie A con il dubbio di avere ancora Lorenzo Insigne, o forse di averlo solo per questa stagione e perderlo alla prossima. Nessun reparto è stato rinforzato, con la conferma di quello della passata stagione che non ha raggiunto la qualificazione alla Champions League.

La Roma, infine, ha comprato Rui Patricio in porta e Shomurodov in attacco. Da capire se l’ex Genoa giocherà titolare, ma anche la squadra di José Mourinho non è al completo, considerando anche l’assenza di Leonardo Spinazzola per diversi mesi durante la stagione. A breve dovrebbe arrivare Tammy Abraham dal Chelsea per 50 milioni di euro, ma anche i giallorossi dovranno fare i conti con il nuovo allenatore e con una rosa da rinforzare a sette giorni dall’inizio del campionato.

Questa è una giustificazione per la Lazio? Assolutamente no. Si tratta solamente di un’analisi della situazione che vede tutta la Serie A, mentre da altre parti, Premier League su tutte, si possono permettere spese ben maggiori. Senza considerare il Paris Saint-Germain con Leo Messi. La Lazio, dal canto suo, dovrà fare meglio in uscita per poter tesserare chi è arrivato ed inserire gli innesti fondamentali per fare una stagione al meglio, sotto la guida del Comandante. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Lazio, Cataldi torna sulla vittoria con il Milan: “Grande serata, insieme possiamo fare grandi cose” | FOTO

Published

on

 


Quella vista ieri sera è stata una delle migliori Lazio della stagione, se non proprio la migliore. Di Milinkovic-Savic, Zaccagni, Luis Alberto e Felipe Anderson le firme sul 4-0 finale contro il Milan. Danilo Cataldi, attraverso un post sul proprio profilo ufficiale Instagram, è tornato sul successo biancoceleste contro i rossoneri, continuando ad esultare, ma tenendo alta la guardia. Le immagine pubblicate, sono accompagnate dal messaggio: “Una grande serata davanti alla nostra gente. Continuiamo con questa voglia, tutti uniti. Insieme possiamo fare grandi cose”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Danilo Cataldi (@danilocat32)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW