Connect with us

Europa League

CONFERENZA NIKOLIC – “Il nostro un girone da Champions, sarò felice di stringere la mano a Sarri. Milinkovic uno dei più ambiti”

Published

on

 


Alla vigilia del match tra Lazio e Lokomotiv Mosca, seconda giornata del Girone E, in programma domani sera ore 21, è intervenuto in conferenza stampa l’allenatore Nikolic. Queste le sue parole:

“Voglio condividere il fatto che sembra un girone di Champions, quando si parla di Europa League Marsiglia e Lazio ad esempio non sono di casa. Onorati di affrontare una squadra come la Lazio. Abbiamo una squadra virata all’attacco, ma bisogna aggiustare qualcosa. L’atmosfera in casa è ottima e promettente. Sono felice di riaffrontare Sarri come due anni fa, nell’anno in cui poi la vince con il Chelsea, io ero in Ungheria. Sarò felice di stringergli la mano. La Lazio è una squadra forte , importante, con diversi giocatori provenienti dalla Serbia come me. Ma io dico 50 e 50. Non ho mai poca fiducia nei miei giocatori. Sono felice di incontrare Milinkovic, un grande giocatore, uno dei più ambiti. Ha sempre dimostrato grande carattere, nonostante non siamo stati insieme tanto tempio insieme, ma è cresciuto con gli altri allenatori. Spero che domani raggiungeremo un risultato buono per noi e gioiremo, e che possa essere la serata no di Milinkovic. Domani verrà mostrato quello che abbiamo preparato. Siamo consapevoli delle nostre qualità e dove dovremo migliorare. Domani daremo dimostrazione. In primis serve disciplina tattica, ma anche sicura di sé e consapevole dei propri mezzi. Poi serve una squadra sicura e che corre fino all’ultimo. Ci vuole molto equilibrio, e dal mio punto di vista abbiamo molte qualità, vorremmo sfruttarle al meglio per portare a casa il risultato. La Lazio è molto brava a ripartire in contropiede, non dovremmo perdere palla. Poi le squadre di Sarri possono essere pericolose in ogni momento. Ho visto il derby, grande qualità e bellissima atmosfera. Un paio di aspetti li ho notati e me li sono segnati, ma non li dirò qui. I dati che parlano di noi sono buoni, sono qui da poco ed abbiamo già vinto, in un anno di calendario abbiamo perso al massimo due volte, ma sono dati su di noi e non mi piace parlare di questo, ma i dati sono a nostro favore”. 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Europa League

EUROAVVERSARIE | Vittorie per Sturm Graz e Midtjylland. Il Feyenoord cade in casa del PSV

Published

on

 


Messa alle spalle la seconda settimana con impegni europei, sono tornati i vari campionati in questo weekend, ultimo prima della sosta per gli impegni delle Nazionali. La Lazio, dopo il k.o. in casa del Midtjylland, si è rialzata subito, conquistando tre punti in casa della Cremonese grazie allo 0-4 firmato Ciro Immobile, autore di una doppietta, Sergej Milinkovic-Savic e Pedro. La squadra di Sarri non è stata l’unica del Gruppo F di Europa League a vincere.

Le prime due euroavversarie dei biancocelesti a scendere in campo sono state Sturm Graz e Feyenoord. I bianconeri austriaci, nel match casalingo contro l’Austria Lustenau, hanno conquistato il successo con il risultato di 2-0. Una rete per tempo, con il vantaggio siglato da Prass al 24°, ed il raddoppio all’83° da Fuseini. Complice la sconfitta del LASK nella giornata di ieri, lo Sturm Graz aggancia così il secondo posto a quota 18 punti dopo 9 giornate di campionato. Al primo posto sempre il Salisburgo con 22 punti.

Il Feyenoord invece, era impegnato ad Eindhoven contro il PSV. Il match, ricco di gol ed emozione, si è concluso con la vittoria dei padroni di casa per 4-3. Vantaggio Feyenoord con Idrissi dopo tre minuti di gioco. Il PSV reagisce e nell’arco di neanche dieci minuti ribalta il risultato, prima con Branthwaite (16°) e poi con Gakpo (25°). Poco prima dell’intervallo però, gli ospiti trovano, con Danilo, il gol del 2-2 che chiude la prima frazione. Nella ripresa ritorna subito in vantaggio la squadra di casa con la rete di Til, mentre al 73° il risultato torna nuovamente in parità grazie al gol di Kökçü. Dieci minuti dopo, il risultato cambia nuovamente, questa volta in maniera definitiva: Obispo riporta avanti il PSV che conquista una vittoria importante. Con la sconfitta dell’Ajax, i padroni di casa agganciano il primo posto a quota 18 punti, insieme proprio all’Ajax. La sconfitta invece, lascia il Feyenoord a quota 16 punti in classifica, a -1 dall’AZ terzo e -2 dalla coppia di testa.

Per chiudere il quadro delle euroavversarie della Lazio, alle 18:00 è sceso in campo il Midtjylland, reduce dal successo in Europa proprio contro i biancocelesti. Dopo la Lazio, la squadra danese ha battuto anche il Copenhagen. Il 2-1 casalingo porta le firme di Evander, su calcio di rigore, e Dreyer. Inutile il gol del momentaneo 1-1 degli ospiti. Il Midtjylland torna così a fare tre punti in campionato, salendo al settimo posto in classifica con 13 punti. La testa della classifica dista ora nove lunghezze.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW