Connect with us

Per Lei Combattiamo

La Repubblica | Dal suo Inzaghi al maestro Sarri: è la sfida di Luis

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Tieni la bacchetta, Luis. Per trasformare «<il momento più complicato della carriera» in una favola. Estate 2017, Formello. «I primi tre-quattro mesi alla Lazio ha raccontato Luis Alberto a Rivista Undici furono devastanti. Non giocavo, avevo perso la testa e non volevo nemmeno più andare ad allenarmi. A fine stagione andai da Inzaghi e gli dissi: mister, vado via. Invece lui mi bloccò: “No, rimani qui”». Già, perché Simone Inzaghi credeva nel suo mago: sabato, quando il tecnico dell’Inter tornerà all’Olimpico per la prima volta da avversario, si abbracceranno di sicuro. Per difenderlo, l’ex allenatore della Lazio si era messo contro tutti. Anche il presidente Lotito, in quella strana vigilia di Crotone, quando lo spagnolo – protagonista dell’infelice polemica sugli stipendi e l’aereo della società – era nella bufera. Lotito e Tare, infuriati, lo volevano fuori squadra, mentre il tecnico e l’allora club manager Peruzzi no: alla fine vinse la loro linea, multa ma nessuna esclusione. Eppure all’inizio non fu amore a prima vista, tra Luis e Simone. Proprio come con Sarri, alle prese, nei suoi primi giorni di ritiro, con il caso Luis Alberto, che aveva disertato il raduno. Ora però la scintilla è scoppiata. «Inzaghi era un amico, un padre. Sarri un maestro: ha una personalità diversa, più forte. Ha un’idea di gioco bellissima, secondo me tra due o tre mesi la Lazio divertirà tanto», sostiene il Toque. Un altro ex pupillo di Inzaghi, Radu, non è riuscito invece a conquistare il nuovo allenatore, almeno finora: «Non ha mai giocato in questa stagione, la sua situazione non è delle migliori», dice l’agente Matteo Materazzi a Radio Olympia. E poi: «Vive un momento particolare, ma continuerà a lottare. Inzaghi? Che lo volesse all’Inter è il segreto di Pulcinella». Dal campo: oggi Immobile e Zaccagni torneranno in gruppo. Per la grande sfida di sabato, venduti 27 mila biglietti: come in occasione del derby, molte lamente le per i prezzi (senza prevendita, la Curva costa 40 euro) dai laziali, che sperano nell’avvio della campagna abbonamenti. «Stiamo valutando il da farsi. Lo sponsor? Sorpresa in vista», dice Marco Canigiani, responsabile del marketing. Nell’Inter è a rischio un altro grande ex, Correa: il Tucu si è fermato in nazionale per un affatica mento muscolare. La Repubblica/Giulio Cardone e Riccardo Caponetti

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Pedro: “Futuro? Ho ancora un anno di contratto con la Lazio, poi vedremo cosa accadrà”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Una grande stagione quella di Pedro al suo primo anno di Lazio. L’attaccante ex Roma ha trovato fin da subito il modo di farsi amare dai tifosi biancocelesti, a suon di gol, assiste e reptazioni di grande livello. Sarri lo ha voluto fortemente, e lo spagnolo ha ripagato la sua fiducia. Con la stagione ormai alle porte, è tempo di pensare al futuro: Pedro ha ancora un anno di contratto con la Lazio e dunque rimarrà anche la prossima stagione. Rimane d vedere se la società capitolina sceglierà poi di proseguire con lui, o se le strade si separeranno. Nel frattempo, in attesa dell’inizio del ritiro di preparazione al prossimo campionato, Pedro si gode le vacanze alle Canarie, dove è stato ospite del Parlamento delle Isole Canarie che lo ha premiato come ambasciatore dello sport.

Queste le sue dichiarazioni in merito al proprio futuro, rilasciare a Tv Canaria:

Sono molto orgoglioso di rappresentare la mia terra, è un privilegio. Quando vengo qui noto l’affetto e la speranza che le persone hanno nei miei confronti. Non sai mai cosa accadrà nella vita. È vero che ho una situazione familiare difficile con i miei figli a Barcellona e io in un altro paese. Al momento ho un anno in più di contratto con la Lazio. Vedremo cosa accadrà in futuro”

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW